lunedì 08 Marzo 2021,

Dai Comuni

Ξ Commenta la notizia

Terracina. Ripresi i lavori di rifacimento del marciapiede di viale Circe

scritto da Redazione
Terracina. Ripresi i lavori di rifacimento del marciapiede di viale Circe

La ditta incaricata dall’Amministrazione comunale ha nelle ultime ore iniziato i lavori di sistemazione del marciapiede del lungomare Circe, nel tratto compreso tra  via della Batteria a via De Gasperi (altezza Villa Tomassini).
All’inizio ufficiale dei lavori ha partecipato il sindaco Nicola Procaccini, l’assessore ai lavori pubblici Pierpaolo Marcuzzi e il dirigente comunale Alfredo Sperlonga.
“Siamo riusciti a sbloccare burocraticamente una pratica datata 2008 – afferma l’assessore Marcuzzi – che prevedeva per la realizzazione dei lavori un impegno finanziario di 800 mila euro coperti dalla Regione Lazio, mentre gli altri 200 mila euro che mancavano per chiudere l’intero programma siamo riusciti a recuperarli dal bilancio comunale.
I lavori di riqualificazione del lungomare Circe vanno inseriti in un più ampio programma che prevede la sistemazione dei giardini posti all’ingresso sud della Città, di  piazzale Lido, la realizzazione dell’impianto di illuminazione e di una corsia ciclabile del lungomare”.
“Con i lavori del lungomare Circe – afferma il sindaco Procaccini – inizia un’intensa stagione di lavori pubblici, che la mia amministrazione vive con una particolare attesa nell’intento di corrispondere alle aspettative della Città.
Siamo riusciti in  poco tempo a ricreare un rapporto di fiducia con le ditte, che si sentono garantite nei pagamenti delle loro spettanze.
Sarà nostra cura seguire l’andamento di tutti i lavori, affinché vengano eseguiti a regola d’arte”
I programmati lavori consistono nella realizzazione di ulteriori 130 metri di marciapiede, come quello realizzato tra via Calabria e via De Gasperi, con la posa in opera dello stesso materiale in lastre di travertino bucciardato 30×60.
La chiusura del cantiere è prevista nei primi giorni del prossimo anno.

Rispondi alla discussione

Facebook