venerdì 07 Maggio 2021,

Politica

Ξ Commenta la notizia

Terracina. Nuovo direttivo e nuova politica per il Pdl

scritto da Redazione
Terracina. Nuovo direttivo e nuova politica per il Pdl

I prossimi appuntamenti elettorali sono talmente importanti che il Popolo della Libertà ha bisogno di ricompattare le fila e trovare le energie indispensabili per affrontarli.
Il Partito è conscio delle difficoltà che attraversa l’elettorato, deluso da una politica sicuramente poco attenta e distante dalle esigenze del quotidiano dei cittadini.
Com’è altrettanto chiaro che viviamo un momento di transizione politica e sociale difficile, che coinvolge il nostro Partito come qualunque altro presente sulla scena locale e nazionale, nella consapevolezza di aver bisogno di un colpo di reni e la convinzione che è possibile mettere in campo una attività più serrata e produttiva nei confronti delle esigenze dei cittadini.
Per queste ragioni e per dare la possibilità d’ingresso a nuove partecipazioni, l’organigramma del Partito a Terracina si avvarrà della collaborazione di Roberto Marzullo (vice coordinatore), Alfonso Cangiano (coordinatore organizzativo), Giuseppe Amuro, Roberto Pietricola, Giuseppe Marrocco, Anna Garzaro, Augusta Nardoni, Sabrina  D’Ammizio, Danila Vitti, Giovanni Marangoni, Marco Romano, Massimiliano Tocci, Cristian Chiumera, Egidio Pagliaroli e Antonio Malizia.
Per quanto concerne invece i temi della nostra Città, tutti sanno quali sono le condizioni di bilancio e le tante problematiche che stringono in una morsa di difficoltà oggettive le attività dell’amministrazione comunale.
In queste condizioni, sicuramente non ottimali per la gestione della cosa pubblica, ci stiamo impegnando per restituire nel più breve tempo possibile uno scenario di normalità e importanti prospettive per il futuro.
Alcuni strumenti di pianificazione urbanistica dopo anni di oblio sono stai approvati, sul bilancio comunale il lavoro di ottimizzazione è al massimo delle capacità della macchina amministrativa dell’Ente e dei tecnici che ci sono stati assegnati dal Ministero.
Nei giorni scorsi, infine, c’è stata la pubblicazione del nuovo bando di gara per la raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani.
Tutti ci auguriamo che con il prossimo percorso di gestione di questo importante servizio, la Città torni a essere più pulita per i residenti e le migliaia di ospiti che accogliamo ogni anno, e soprattutto nel rispetto degli enormi sacrifici economici che tutti i cittadini fanno per sostenerne i costi.
Per questo serve una maggiore coesione e partecipazione  alla vita politica e sociale della Città.
Credo che il mio sia un giusto e realistico richiamo, affinchè tutti insieme possiamo impegnarci su obiettivi comuni.

Gianluca CORRADINI
Coordinatore comunale del Popolo della Libertà

Rispondi alla discussione

Facebook