lunedì 28 settembre 2020,

Politica

Ξ Commenta la notizia

Terracina. Lancio della campagna elettorale di Europa Verde, sabato 8 AGOSTO al Molo

scritto da Redazione
Terracina. Lancio della campagna elettorale di Europa Verde, sabato 8 AGOSTO al Molo

Sabato 8 agosto alle ore 10.30 presso il Bar del Molo – Da Bonifacio al Porto di Terracina si terrà l’evento pubblico con la conferenza stampa di presentazione della nuova formazione politica Europa Verde Terracina, con il candidato Sindaco alle prossime Elezioni Amministrative 2020 Gabriele Subiaco, la capolista della lista Europa Verde Terracina Maria Catia Mosa e  i candidati.

L’evento, gentilmente ospitato dal conosciuto Bar del Molo – Da Bonifacio, si svolge simbolicamente presso il Porto di Terracina, un luogo che rappresenta lo snodo cruciale da cui ripartire per la riqualificazione dei servizi turistici e per la reale affermazione della legalita’.

L’evento sarà introdotto da importanti esponenti del partito a livello nazionale e territoriale:  Francesco Alemanni, Membro dell’ Esecutivo Nazionale Verdi/Europa Verde e Responsabile Nazionale Organizzazione, Gianfranco Mascia, Responsabile Ufficio Stampa nazionale Verdi/Europa Verde, Silvana Meli, Membro dell’ Esecutivo Regionale Verdi/Europa Verde e vedrà la partecipazione di Gabriele Subiaco, Co-portavoce Europa Verde Terracina e Candidato Sindaco alle prossime Elezioni Amministrative 2020 di Terracina e che introdurra’ le principali linee programmatiche e di Maria Catia Mosa, Co-portavoce e Capolista Europa Verde Terracina che introdurra’ la lista e le candidature. La conferenza stampa sarà poi seguita da una sessione di ascolto e di condivisione delle proposte e delle segnalazioni dei cittadini che interverranno.

L’evento a Terracina ha ricevuto anche il sostegno diretto dello European Green Party e dei suoi rappresentanti, i quali riconoscono nella candidatura a Sindaco di Gabriele Subiaco, professore, ingegnere elettronico, dirigente d’azienda, imprenditore ecologista e attivista civico, e nella lista Europa Verde Terracina, capolista Maria Catia Mosa, insegnante, ecologista, artista e performer culturale e attivista civica, la possibilita’ concreta e reale di implementare un Green New Deal per Terracina, che verrà presentato durante la campagna elettorale, vista anche la necessità di presentare e in tempi molto brevi progetti concreti e realizzabili per ottenere i sostanziosi fondi del New Generation EU (Recovery Fund).

“Come Federazione dei Verdi/Europa Verde non possiamo che supportare con tutta la forza dello European Green Party, la quinta forza europea e partito in forte crescita di consensi anche in Italia, come dimostrano recenti sondaggi, la candidatura di Gabriele Subiaco a Sindaco di Terracina con il nostro motto elettorale “QUI SERVE UN ECOLOGISTA”. Riteniamo infatti che la prospettiva ecologista rappresenti una concreta possibilità di sviluppo economico e sociale alternativo del nostro Paese – dichiarano Francesco Alemanni, Responsabile nazionale della Organizzazione, Gianfranco Mascia, Responsabile Ufficio Stampa nazionale e Silvana Meli dell’Esecutivo Regionale – e siamo davvero felici di poter lanciare dopo solo pochi mesi dalla nascita del Comitato Europa Verde Terracina “Alex Langer” un progetto con un candidatura a Sindaco davvero eccellente e candidature di lista solide, competenti, appassionate e affiatate. Ci auguriamo che possa succedere anche a Terracina il miracolo verde già successo in molte citta’ francesi, dove i sindaci ecologisti hanno stravinto, anche se purtroppo constatiamo che non si è riusciti a creare intorno alla figura del Sindaco ecologista una coalizione di sostegno che avrebbe potuto fare davvero la differenza”.

“Siamo convinti, e su questo imposteremo tutta la nostra campagna elettorale, che la scelta dei luoghi, come ad esempio il Porto di Terracina, e delle modalita’, come dei contenuti, ci caratterizzera’ profondamente come una vera novita’ per la nostra città. Infatti saremo noi ad andare a trovare i cittadini e i turisti nei luoghi di lavoro, di istruzione, di aggregazione, di svago, in luoghi pubblici e all’aperto, organizzando eventi di stimolo alla partecipazione popolare, senza nessuna cena elettorale, e soprattutto, coerenti con la nostra visione di Citta’, lavoreremo su progetti già avviati e che hanno avuto già una validazione europea, evitando toni trionfalistici, facili promesse che non possono essere mantenute, e manifesti da incollare visto che utilizzeremo molto la rete, il nostro sito in costruzione europaverdeterracina.it  e i social e solo carta riciclata per il poco materiale da diffondere. Inoltre la nostra campagna non sarà centrata solo sulla figura del candidato sindaco ma verterà sul nostro progetto di lista, sostenendo primariamente la capolista – affermano Gabriele Subiaco, co-portavoce Europa Verde Terracina e candidato Sindaco alle prossime elezioni amministrative 2020 e Maria Catia Mosa, co-portavoce Europa Verde Terracina e capolista della lista Europa Verde Terracina – perché il nostro non è un progetto finalizzato solo alle elezioni o strumentale alla carriera politica e amministrativa del leader, ma è un progetto collettivo di rinnovamento civico, culturale e soprattutto etico e morale della nostra Citta’ destinato a durare e rafforzarsi nel tempo. Siamo sicuramente in grado per passione, competenza, esperienza e carattere di dialogare a livello locale, regionale, nazionale e internazionale e abbiamo idee e risorse individuate per agire da subito, per trasformare velocemente Terracina in una città ecologica, verde, moderna, resiliente, solidale, aperta alle innovazioni, ricca di prospettive per i giovani, dotate di infrastrutture e servizi moderni, che metta al centro la qualità della vita ed il benessere dei suoi cittadini e dei suoi turisti. Un approccio nuovo alla politica non solo nei contenuti ma anche nella forma, incarnato da una lista composta da cittadini, preparati, onesti e senza precedenti politici, cittadini che in questi anni si sono battuti per una Terracina e una Provincia migliori, tutti accomunati da uno spirito volontaristico di dedizione al bene comune, all’ambiente, alla cultura, ma anche al superamento delle disuguaglianze sociali e di affermazione della legalita’, combattendo ogni commistione non lecita tra politica e affari e i molteplici conflitti di interesse.”

L’evento si svolgerà rispettando tutte le normative e i regolamenti nazionali e regionali per il contrasto alla pandemia COVID-19, con distanziamento sociale e uso di mascherine.

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+