venerdì 05 Marzo 2021,

Dai Comuni

Ξ Commenta la notizia

Terracina. Il Liceo da Vinci ospita genitori e studenti delle secondarie di 1° grado

scritto da Redazione
Terracina. Il Liceo da Vinci ospita genitori e studenti delle secondarie di 1° grado

Anche quest’anno il Liceo Scientifico, Classico e delle Scienze Umane “Leonardo da Vinci” di Terracina Sabato 19.01.13 dalle ore 15.00 alle ore 19.00 e Domenica 20.01.13 dalle ore 09.00 alle ore 13.00 ospiterà tutti i Genitori e gli Studenti delle Classi 3^ della Scuola Secondaria di 1° Grado per consentire di visitare l’Istituto.
Si potrà così “toccare con mano”, attraverso una visita guidata con l’assistenza dei Docenti del Liceo,  una struttura all’avanguardia nel panorama delle Scuole del territorio.
Accanto alle informazioni sulle normali attività legate ai vari indirizzi di studio si potranno ottenere preziose informazioni sul Piano dell’Offerta Formativa e sulle attività che verranno offerte agli Studenti quali le Attività di Accoglienza, le Attività di Integrazione degli Studenti stranieri, le Attività di Orientamento verso l’Università con specifici Progetti di collaborazione (Lauree Scientifiche, Orientamento in Rete) i Corsi e le Certificazioni di “Mathematica”, ECDL (Test Center), CISCO Local Academy), CAMBRIDGE (Centro Accreditato), di acquisizione della Certificazione per la Guida dei Ciclomotori (Patentino) e su altre  attività quali quelle sportive (sci, pallavolo, pallacanestro, calcio,atletica, pallamano) teatrali, musicali, visite guidate e viaggi di istruzione, pittura, Seminari,  Convegni, Olimpiadi della Matematica, della Fisica, del Patrimonio, sportelli e attività di recupero.
L’occasione consentirà la visita di tutte le strutture messe a disposizione della didattica e degli Studenti per una azione di insegnamento-apprendimento più innovativo ed efficace; si potranno vedere:

  1. il Lab. di Informatica “LINUX”,
  2. il Lab. di Informatica “ATLAS”,
  3. il Lab. di Informatica “ISOLAB,
  4. il Lab. di Informatica “MINISPER”,
  5. il Lab. Tecnico-Informatico “CAT”,
  6. Il Lab. di Informatica di Lingua Inglese “ONE”,
  7. il Lab. di Informatica di Lingua Inglese “TWO”
  8. il Planetario
  9. l’Aula Magna-Teatro con attrezzature video-audio
  10. la Sala Regia
  11. il Sistema di Videoconferenza
  12. il nuovo Sistema Wi-Fi
  13. il sistema di cablaggio ed informatizzazione di tutte le aule,
  14. il Sistema di Videosorveglianza,
  15. la Palestra ed i campi esterni
  16. la Body Room
  17. la Biblioteca
  18. la nuova Ala n. 4
  19. lo spazio Punto Giovani,
  20. la nuova struttura dell’Atrio con la statua di Atlante
  21. l’Aula di Disegno
  22. il Lab. di Fisica,
  23. il Lab. di Chimica e Biologia,
  24. la Sala dei Docenti
  25. la Sala “3R” dedicata al benessere del Personale
  26. la distribuzione di frutta biologica
  27. la statua esterna Uomo Vitruviano
  28. il sistema di invio sms e la rilevazione ottica attraverso tesserino per le entrate in ritardo e le uscite in anticipo.

Si potranno, inoltre, osservare i lavori in corso per la costruzione dell’Auditorium mentre, per ultimo, si attende l’autorizzazione a costruire da parte del Comune di Terracina per l’avvio della costruzione della Tensostruttura.
Il tutto è frutto di un felice connubio tra tradizione ed innovazione sia nell’ambito dell’insegnamento che dell’apprendimento, sapientemente dosato e sostenuto dallo staff della Dirigenza, dalla Figure Strumentali, dai Responsabili di Dipartimento, dai Docenti, dal DSGA e dal Personale ATA (Ass.ti Amm.vi, Ass.ti Tecnici, Coll. Scolastici) costantemente impegnati, con serietà e professionalità, per migliorare, tutti insieme, l’aspetto didattico e formativo e le strutture di supporto in modo sempre trasparente e propositivo anche attraverso il sistema di Certificazione di Qualità – norma ISO 9001-2008 – per la progettazione e l’erogazione dei servizi formativi.
Una occasione di puntuale e completa informazione per l’utenza circa le preziose opportunità che oggi il Liceo può offrire agli Studenti del nostro territorio posto al centro della Provincia.

Rispondi alla discussione

Facebook