mercoledì 30 Novembre 2022,

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

Terracina. Gli occhi sulla città. Dice: “I resti del populismo peloso”

scritto da Redazione
Terracina. Gli occhi sulla città. Dice: “I resti del populismo peloso”

Dice: … state sempre a parlare male di Terracina e della ex amministrazione comunale (terremotata dalla Procura della Repubblica di Latina).

Dice: … non vi sta bene mai niente, siete solo capaci di criticare.

Dice: … ma al netto di tutto il sudiciume letto e confermato dagli organi inquirenti e nell’attesa che la giustizia faccia il suo corso, Fdi ottiene il 35,37% dei consensi dei terracinesi con affluenza alle urne pari a 56,7% degli aventi diritto.

Ma il vero recordman di preferenze cittadine è stato il riconfermato senatore di Fondi Claudio Fazzone nel collegio uninominale Lazio – U06 con circa 11.430 voti, pari al 60,2% delle preferenze.

Dice: ma a noi terracinesi che ce ne frega?

Dice: ce ne frega ce ne frega, altro che storielle di primi della classe!

Dice: … con tutto ciò i “terremotati” si auto convincono, tra di loro, di essere bravi, istruiti e intelligenti, oltre ad essere migliori di ogni altro concorrente.

A dispetto anche della Magistratura che non ha compreso le benefiche intenzioni di governo e le tante opere realizzare sul territorio terracinese per la felicità dei cittadini tutti.

Dice: … quindi tutto chiaro: secondo i terracinesi politicizzati o appartenenti ad una ben precisa area politica e per tutti quelli di libera e incondizionata scelta, la candidata locale di Fdi ha operato bene e nell’interesse della collettività; il Partito attraverso la sua leader è stato compreso negli indirizzi per una nuova Terracina e una nuova Nazione italica, ispirata all’amor di Patria e gagliardamente in vista di nuovi e produttivi orizzonti.

Dice: … allora, negli ultimi 12 anni i danni che possiamo vedere nelle foto, chi li ha procurati: “Mattetton?”.

Diciamo: … ribadendo, che a questa pagina interessa soltanto il bene di Terracina e poi “d’Mattetton” non ne sappiamo molto.

Nell’attesa di conoscere le gesta del mitico “Matt” variamo oggi la rubrica Gli occhi sulla città”, che nelle intenzioni vuole essere un esclusivo specchio di quello che Terracina è stata e uno specchio di quello che è.

Nella speranza di essere migliore nel prossimo futuro.

I commenti non sono chiusi.

Facebook