mercoledì 24 Febbraio 2021,

Cronaca

Ξ Commenta la notizia

Terracina. Gestione Codici Bianchi e Verdi, apre l’ambulatorio al “Fiorini”

scritto da Redazione
Terracina. Gestione Codici Bianchi e Verdi, apre l’ambulatorio al “Fiorini”

Istituiti con disposizione della Regione Lazio, gli ambulatori ubicati nei pronto soccorso, gestiti dai medici di medicina generale, costituiscono un importante servizio di filtro e di adeguata risposta sanitaria alle improprie richieste che arrivano in ospedale.
Questi ambulatori gestiscono tutti i codici bianchi ed alcuni codici verdi. Sono aperti sette giorni su sette, compresi festivi, dalle ore 08,00 alle ore 20,00. Inizialmente previsti solo per gli ospedali provinciali, alcuni di essi, visti  i positivi risultati, sono stati aperti anche in altri presidi ospedalieri della regione.
Ora per iniziativa della Direzione Generale dell’ASL Latina, anche presso il P.S. dell’Ospedale  di Terracina è entrato in funzione dal 15-12-12, un ambulatorio medico.
Tale scelta dimostra l’attenzione dell’ASL verso l’assistenza sanitaria per i cittadini ed assume particolare rilievo proprio per il momento che attraversiamo nel quale la sanità spesso è oggetto di tagli e limitazioni. Un rilevante segnale dell’importanza della medicina generale, del territorio e del collegamento di quest’ultimo con l’ospedale. Un passo in avanti verso il decongestionamento del P.S. e soprattutto verso quei pazienti che impropriamente si rivolgono  all’ospedale per problemi che possono trovare risposta presso gli studi dei propri medici di medicina generale che da tempo, tramite le U.C.P., assicurano continuità assistenziale 12 ore al giorno.
Questo servizio, introdotto dall’aprile del 2012 in via sperimentale per un anno, terminerà ad aprile 2013, ma l’auspicio è che possa proseguire in quanto negli ospedali nei quali è in funzione da tempo, come al P.S. di Latina, ha dimostrato un altro gradimento da parte dell’utenza, ha decongestionato il P.S. con otre 1200 prestazioni, ma soprattutto ha dimostrato anche di essere conveniente in termini economici producendo enormi risparmi. Così come sarebbe opportuna un’estensione di questo servizi ad altri presidi ospedalieri.
Sia per i compiti propri del servizio, per l’avvento della stagione influenzale, ma in particolar modo con le tipiche problematiche di Terracina legate all’iperafflusso estivo, l’Ambmed ubicato nel P.S. dell’ospedale, potrà manifestare tutta la sua importanza.

Dott. Elio Pietricola – Fiduciario di Distretto FIMMG
Dott. Pietro Serra – Coordinatore Ambmed Terracina
Dott. Paolo di Fazio – Vice Coordinatore Ambmed Terracina

Rispondi alla discussione

Facebook