giovedì 04 Marzo 2021,

Dai Comuni

Ξ Commenta la notizia

Terracina. Farmacia Comunale. Una “Farma Card” per risparmiare in tempo di crisi economica

scritto da Redazione
Terracina. Farmacia Comunale. Una “Farma Card” per risparmiare in tempo di crisi economica

La Farmacia comunale – afferma il presidente Ezio Longo – è ormai da anni una realtà consolidata e a completa disposizione dei cittadini, con un servizio professionale e puntuale.

Attività importante soprattutto in tempo di grave congiuntura economica, che obbliga tante famiglie a sacrifici economici non indifferenti, tanto da limitare in molti casi anche l’acquisto di medicine o di attrezzature medicali indispensabili per la propria salute.

La Farmacia comunale, con i suoi prezzi sostanzialmente competitivi, continua invece la sua incessante opera sociale, favorendo i cittadini con sconti e agevolazioni.

Per i bimbi nati dal 1° gennaio 2006, ad esempio, l’acquisito di prodotti alimentari per la prima infanzia sono scontati dell’8%; gli  integratori per la prima infanzia e per la mamma del 10%; apparecchi sanitari e medicali del 30%; bilance pesapersone e per neonati del 30%; accessori per la prima infanzia e prodotti per l’igiene del bambino del 30%.

La Farmacia comunale, la cui ubicazione è presso l’ospedale Fiorini, esegue inoltre la misurazione gratuita della pressione arteriosa, il servizio di autoanalisi con responso immediato validato, la vendita di apparecchi per l’aerosol terapia e misuratori per la pressione prodotti da aziende leader con sconti importanti.

Credo di poter affermare – termina il presidente Longo – che i servizi e i prodotti offerti dalla Farmacia comunale non siano altro che il risultato di ottime condotte professionali e di gestione politica.

Servizi e  prodotti indispensabili per i cittadini, soprattutto per quelli oggi in difficoltà”.

Chi è intenzionato a ottenere la “Farma Card” deve recarsi presso la Farmacia comunale.

Rispondi alla discussione

Facebook