giovedì 22 Aprile 2021,

News

Ξ Commenta la notizia

Terracina. Documento d’uscita dall’amministrazione comunale e dall’UDC di Marcuzzi

scritto da Redazione
Terracina. Documento d’uscita dall’amministrazione comunale e dall’UDC di Marcuzzi

Finita l’esperienza con l’Udc, termina momentaneamente per me anche l’attività amministrativa nel comune di Terracina.
Per il mio futuro politico ho fatto altre scelte, lascio dietro di me 18 mesi di intensa e dura attività amministrativa, fatta di gioie e dolori, ma con una certezza, quella di aver dato il massimo per la mia città.
In molti riconoscono la mia tenacia e concretezza nel reperire finanziamenti regionali, esempi sono la sistemazione dei marciapiedi all’ingresso sud della città, il restauro della chiesa S.S.Salvatore, l’asfalto sulla capo dei Bufali, il completamento del San Domenico, il completamento dei mattonati sul lungo mare circe e tante altre cose, tutte pratiche  ferme da anni per diversi mortivi e avviate dal sottoscritto grazie ai buoni rapporti con funzionari e dirigenti di altri enti.
In questi giorni in città si stanno facendo diversi lavori, si stanno riparando le strade e si rifarà l’asfalto della via Appia all’ingresso della città dopo lo svincolo delle gallerie.
Dopo trent’anni di annunci, ritardi, polemiche e soldi buttati, siamo riusciti ad operare lo spostamento del mercato settimanale. Il nostro “giovedì” è finalmente un luogo più sicuro, ordinato, con parcheggi, servizi igienici, fontanelle e punti ristoro. Un appuntamento cittadino che sta per diventare anche prodotto turistico, attirando clienti e visitatori dal resto della provincia e non solo. Con questa operazione si potrà provvedere, dopo la stagione estiva, a modificare il doppio senso di circolazione sul Viale Circe e su Viale Europa in sensi unici alternati. Facendo così spazio ad un sogno a lungo atteso: la pista ciclabile sul lungomare.
Ci sono molti progetti che stanno arrivando alla fine degli iter procedurali e presto si apriranno i cantieri, tre casi su tutti: la messa in sicurezza di Piazza Palatina e Pisco Montano con via Le Cave, interventi finanziati dall’alto commissario per la difesa del territorio che ammontano a 5.800.000, in più riprenderanno lunedì prossimo dopo l’approvazione delle varianti avvenute in questi giorni i lavori al centro storico presso l’immobile del B7.
Oltre a questi casi ci sono diverse cose che si faranno, a breve inizieranno i lavori di sistemazione della banchina e della passerella su via Lungolinea Pio VI, diverse manutenzioni presso i due cimiteri e riprenderanno a settembre i lavori del cantiere del Montuno, con la sistemazione dei marciapiedi su via Manzoni e via Dante Alighieri.
Ciononostante, non sarò più l’assessore ai lavori pubblici collaborerò con il nuovo assessore, il sindaco e la nuova giunta per completare tutte le procedure da me iniziate, non è corretto e non appartiene al mio modo di vivere lasciare delle incompiute.
Ringrazio tutto il personale dei lavori pubblici e degli altri settori che non hanno mai ostacolato le mie iniziative, anzi spesso molti di loro hanno fatto più di quello che gli competeva.
Per quanto riguarda il mio futuro politico è sicuro che non sarà più nell’Udc,ormai senza rancori o veleni ritengo che la mia esperienza nei moderati è finita.
A livello Nazionale non condivido le scelte e il silenzio attuale di quello che rimane dell’Udc, fino a che non uscivo ho dato il massimo partecipando anche alle politiche, ma ora è il momento giusto per cambiare pagina.
Posso dire oggi che ho aderito ad un  nuovo progetto politico, composto da molti giovani con cui mi trovo totalmente a mio agio e il tutto mi sta dando nuove energie da spendere per la mia città e non solo.
A giorni la conferenza stampa che renderà pubblica la mia scelta.

Pierpaolo Marcuzzi

Rispondi alla discussione

Facebook