lunedì 08 Marzo 2021,

Provincia di Latina

Ξ Commenta la notizia

Sperlonga. Assegno di Ricerca “Premio Grotta di Tiberio”, al via la prima edizione

scritto da Redazione
Sperlonga. Assegno di Ricerca “Premio Grotta di Tiberio”, al via la prima edizione

Venerdì 12 e Sabato 13 luglio 2013, il Comune di Sperlonga e la Provincia di Latina, presenzieranno, presso l’Antica Chiesa “Sanctae Mariae”, nel cuore del centro storico di Sperlonga, l’inaugurazione della I° Edizione di attribuzione dell’Assegno di Ricerca “Premio Grotta di Tiberio“. Una manifestazione culturale dedicata all’assegnazione di un contributo economico per la ricerca nel campo dell’archeologia e della storia greco romana, da destinare ai giovani dottorandi che presentino elaborati scientifici con diretta o indiretta attinenza al patrimonio archeologico del territorio di Sperlonga.
L’iniziativa, avvalorata dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio, si inserisce come parte integrante dell’ormai rinomato premio “Grotta di Tiberio”, fondato nel lontano 1997, e giunto oggi alla sua XIV edizione.
Il territorio della Provincia di Latina, è da sempre conosciuto, non solo per le tante risorse turistiche naturali, ma soprattutto per le sue magnificenze archeologiche ed il suo inestimabile patrimonio storico culturale, segno tangibile e veritiero dei tanti Miti e Leggende, già decantate nei secoli da Virgilio, ed ancor prima dal Poeta Omero.
Nell’ambito delle proprie strategie governative, la Provincia di Latina ha inteso pertanto promuovere e sostenere le iniziative culturali destinate alla valorizzazione del patrimonio storico ed archeologico del territorio, al fine di accrescere il turismo culturale e rilanciare le peculiarità storiche della Provincia.
Considerato il particolare momento storico ed economico in cui versa il nostro Paese, l’obiettivo della Provincia, spiega il Presidente Cusani – è quello di porre le basi per una crescita sostenibile e redditizia del turismo culturale, cercando, con ogni sforzo possibile di creare ed al contempo promuovere le eccellenze e le peculiarità del territorio Pontino.
Cultura e Territorio, devono essere intese in un unicum inscindibile in grado di costruire un punto essenziale per lo sviluppo del territorio ed una ritrovata quanto desiderata crescita economica.
La manifestazione in programma per il prossimo fine settimana, vedrà la presenza di illustri ospiti e rappresentanti delle istituzioni, impegnati in una due giorni di conversazioni, incontri ed iniziative culturali, destinate a risaltare il grande patrimonio storico ed archeologico di Sperlonga, dove magnifici scenari naturali si intrecciano sinergicamente con gli antichi resti della Villa Di Tiberio, creando un esemplare paesaggio, di straordinaria bellezza.
I diversi convegni si concluderanno, con la consegna dell’assegno per la ricerca “Grotta di Tiberio 2013”, la cui Giuria, per la prima edizione, ha deciso di conferire, alla dottoressa Marina Caso di Napoli, la quale ha presentato uno studio sugli arredi scultorei delle ville romane costiere della Regio I (Basso Lazio e zone campane), con particolari riferimento alla villa Imperiale di cui Tiberio fece la propria residenza.
Non solo dunque, uno splendido omaggio all’Imperatore ed alla sua rinomata “Grotta”, teso a riportare in vita quanto nel corso degli anni gli studi archeologici hanno rivelato, ma un contributo eccezionale destinato a risaltare le magnificenze storico archeologiche presenti nella piccola cittadina pontina, nota non più solo per i suoi splendidi paesaggi naturali a picco sul mare, ma soprattutto per le illustri tracce archeologiche lasciate dall’Imperatore Tiberio, ad oggi considerate, inestimabile patrimonio archeologico del Mediterraneo.

Rispondi alla discussione

Facebook