venerdì 15 novembre 2019,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Politica

Ξ Commenta la notizia

Simeone (FI):”Saldi invernali ed estivi, la Regione chieda revisione date inizio”

scritto da Redazione
Simeone (FI):”Saldi invernali ed estivi, la Regione chieda revisione date inizio”

“Ritengo importante l’approvazione di un ordine del giorno collegato alla PL 37 (Testo Unico del Commercio) che impegna il presidente Zingaretti e la giunta a promuovere presso la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome una revisione a livello nazionale della disciplina dei saldi, adeguando le date di inizio alle condizioni climatiche e alle abitudini di acquisto dei consumatori.
Conseguentemente è stato chiesto all’amministrazione regionale di attivarsi presso il governo per sollecitare l’esigenza di disciplinare a livello europeo un sistema fiscale che non favorisca le imprese dell’online a discapito delle imprese presenti quotidianamente sul territorio. Quest’ordine del giorno punta ad ottenere un impegno del governo regionale ad attuare politiche e pratiche di sostegno alle piccole e medie imprese, sostenendo la piena applicazione delle norme relative ai saldi di fine stagione.
Esprimo quindi soddisfazione anche per l’approvazione di tre emendamenti alla PL 37 presentati dal gruppo di Forza Italia. A partire dalla modifica dell’articolo 14 relativa all’Osservatorio regionale sul commercio, con l’inserimento del report annuale sulle attività cessate e l’analisi dei settori in crisi, al fine di adottare iniziative a sostegno dei settori merceologici maggiormente in difficoltà.
Come pure ritengo importante l’emendamento all’art.56 in base al quale i Comuni del Lazio devono destinare almeno il 50% dei proventi derivanti dal pagamento delle sanzioni amministrative pecuniarie nel settore commerciale per valorizzare il settore nelle aree pubbliche, migliorare il decoro urbano e incentivare il personale di vigilanza.
Infine con l’emendamento all’art.15 si intende allargare la definizione di ‘organizzazione di categoria delle imprese del commercio maggiormente rappresentative’ anche alle associazioni di categoria firmatarie di contratti collettivi di settore a livello nazionale”.
Lo dichiara in una nota Giuseppe Simeone, capogruppo di Forza Italia al Consiglio regionale del Lazio e presidente della commissione Sanità, politiche sociali, integrazioni sociosanitaria e welfare

 

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+