domenica 12 luglio 2020,

Regione

Ξ Commenta la notizia

Sicurezza. Zingaretti: 2,4 mln a Forze dell’Ordine

scritto da Redazione
Sicurezza. Zingaretti: 2,4 mln a Forze dell’Ordine

Ecco gli interventi della Regione. Per potenziare le attività di prevenzione e di controllo del territorio la Regione ha deciso di concentrare gran parte delle risorse, 1,3 mln di euro, alla realizzazione del piano di interconnessione delle Sale Operative della Questura di Roma e dell’Arma dei Carabinieri. “La sicurezza della Capitale è un mix di interventi: innanzitutto l’impegno, l’abnegazione e la professionalità delle Forze dell’ordine, ma anche una serie di investimenti mirati. Per questo oggi abbiamo destinato 2,4 milioni di euro al Patto Roma Sicura” – lo ha detto il presidente, Nicola Zingaretti Quello fatto con la Prefettura è stato un lavoro intenso che ha permesso di ridisegnare il quadro degli interventi in base alle attuali esigenze della Capitale, tenendo presente in particolare la grande novità del Giubileo che, ovviamente, richiede l’impiego di energie straordinarie. Per potenziare le attività di prevenzione e di controllo del territorio abbiamo deciso di concentrare gran parte delle risorse, 1,3 mln di euro, per la realizzazione del piano di interconnessione delle Sale Operative della Questura di Roma e dell’Arma dei Carabinieri”. “Con l’interconnessione delle Sale Operative realizziamo un sistema all’avanguardia utilizzando le migliori tecnologie disponibili, questo ci permette di offrire un servizio più tempestivo e efficiente. Ottimizzando i tempi del pronto intervento, infatti, possiamo dare risposte immediate alle richieste di aiuto, aumentando nei cittadini la percezione di vicinanza delle istituzioni e la fiducia nelle Forze dell’Ordine. Con un’azione di trasparenza e di scambio d’informazioni in tempo reale rendiamo più efficiente il coordinamento delle varie Forze di Polizia, contribuendo in modo significativo alla lotta a ogni forma di criminalità”, così l’assessore regionale alla Sicurezza, Concettina Ciminiello.

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+