giovedì 08 Dicembre 2022,

News

Ξ Commenta la notizia

Sabato 22 ottobre 2022 “Spunti e Spuntini” progetto turismo, cultura e territori. Evento formativo regionale a Fondi

scritto da Redazione
Sabato 22 ottobre 2022 “Spunti e Spuntini” progetto turismo, cultura e territori. Evento formativo regionale a Fondi

Ha preso felicemente il via l’iniziativa che vede il Comitato Regionale UNPLI presieduto da Claudio Nardocci impegnato per tutto il mese di ottobre 2022.

Finanziata dalla Regione Lazio, grazie al progetto: Turismo, Cultura e Territori, si stanno tenendo “Spunti e Spuntini”, eventi che toccheranno tutte e cinque le Province Laziali.

Grazie ad illustri nomi del Turismo, e non solo, ai partecipanti verranno al mattino elargiti innumerevoli “spunti” per innovare e per migliorare la qualità del nostro turismo.

All’ora di pranzo si passerà alla promozione dei prodotti tipici del territorio migliorandone la conoscenza anche grazie alla degustazione degli “Spuntini”.

Un progetto teso ad elevare il grado di diffusione e l’immagine, portando le Pro Loco Unpli Lazio ad un livello finora mai raggiunto.

Oltre alle Pro Loco della provincia di Latina, sono invitati a partecipare anche imprenditori turistici del territorio.

L’evento che si svolgerà a Fondi LT sabato 22 ottobre 2022 è organizzato localmente dalla Pro Loco presieduta da Gaetano Orticelli ed è patrocinato dalla Regione Lazio, dal Comune di Fondi, dal Parco Monti Ausoni e Lago di Fondi, dall’Anci Lazio.

Si svolgerà nella prestigiosa e storica struttura del Complesso di San Domenico con inizio alle ore 9,00 con l’accredito dei partecipanti; alle 10,00 il saluto dei rappresentanti delle istituzioni; alle 10,30: “Turismo sostenibile nell’era della pandemia” tenuto dal formatore Dr. Federico Massimo Ceschin; alle 13,00 degustazione prodotti tipici e a kilometro zero; alle ore 15,00 ripresa dei lavori di formazione ed informazione.

 

Questa la biografia del formatore Dr. Federico Massimo Ceschin: Si occupa di educazione, formazione e cultura della sostenibilità, in particolare attraverso la progettazione e pianificazione di infrastrutture, reti e servizi di mobilità, intesa come disciplina evolutiva in grado di generare connessioni fertili tra luoghi e comunità, dai tempi dell’Agenda 21 e fino all’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, fino agli sviluppi dell’economia circolare, maturando significative esperienze di management e di processi partecipativi, gestendo partenariati complessi e budget significativi. Dopo anni di consulenza direzionale nelle discipline del Total Quality Management e della Lean organization presso la Galgano & Associati, ha sviluppato ricerche, studi e dossier per le principali realtà italiane di valorizzazione di contesti territoriali: Società Geografica Italiana, Civita, Unioncamere, Retecamere, Federculture e Conferenza Episcopale Italiana. Autore di numerose pubblicazioni, è docente del Master in Reportage di Viaggio presso l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, del Master in Turismo Sostenibile e Responsabile presso l’Accademia Creativa Turismo di Milano e Roma, nonché di numerosi corsi ITS. Ha ricevuto premi, riconoscimenti e menzioni speciali, proseguendo un’intensa attività di conferenziere e di opinionista in trasmissioni televisive e radiofoniche sui temi della transizione ecologica e digitale. Già vicepresidente europeo della Via Francigena e segretario generale di Cammini d’Europa, nel 2021 è stato nominato “European Climate Pact Amb.

I commenti non sono chiusi.

Facebook