venerdì 18 ottobre 2019,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

News

Ξ Commenta la notizia

Riapre a Cori lo sportello di mediazione culturale One Stop Shop

scritto da Redazione

Dal 18 Giugno sarà riattivato, a Cori, lo sportello One Stop Shop, aperto al pubblico ogni martedì dalle ore 16:00 alle ore 18:00 presso la sede dei Servizi Sociali sita in Via della libertà n. 16 (palazzo della Polizia Municipale). Gli utenti interessati al servizio di mediazione culturale potranno prendere appuntamento anche telefonicamente – 0696617267 – o tramite email – segretariato sociale@comune.cori.lt.it.

Attivato nel 2018 grazie alle azioni previste dal Progetto “IPOCAD”, One Stop Shop è ora parte integrante e qualificante di “PRIMA: PRogetto per l’Integrazione lavorativa dei MigrAnti”, operativo nei Comuni dei Distretto Socio Sanitario LT/1, per promuovere la realizzazione di Piani di rafforzamento dell’integrazione lavorativa dei migranti con la finalità di aumentare nei servizi per il lavoro territoriali (CpI, C.O.L., Agenzie per il lavoro accreditate) la capacità di intercettare questa fascia della popolazione e coinvolgerla in una gamma differenziata di politiche del lavoro, in coerenza con le esigenze, le aspettative e le caratteristiche professionali dei migranti e con i fabbisogni del sistema produttivo locale.

Si tratta di un’azione di raccordo tra le politiche del lavoro, dell’integrazione e dell’accoglienza al fine di attivare percorsi integrati individualizzati. One Stop Shop affiancherà gli utenti nell’accesso ai servizi per il lavoro presenti sul territorio, mediante l’accompagnamento e la semplificazione delle informazioni e delle comunicazioni. Sarà compito dei mediatori culturali fungere da facilitatori di dialogo tra servizi per il lavoro e migranti in tutte le azioni di supporto previste dal progetto: tutoraggio, coaching, counseling orientativo, orientamento al lavoro, alla formazione ed allo sviluppo di competenze.

L’attività proseguirà nel corso dell’anno con l’obiettivo finale di un rafforzamento dei processi di autonomia ed integrazione dei migranti, con particolare attenzione ai soggetti più deboli e vulnerabili quali donne, giovani, richiedenti asilo o titolari di protezione umanitaria ed internazionale. L’Amministrazione comunale di Cori, tramite l’Assessorato alle Politiche Sociali e i Servizi Sociali, ha espresso soddisfazione per le continue risorse messe in campo in favore dei cittadini nell’ambito della programmazione distrettuale che consente un servizio sociale di prossimità e fornisce risposte sempre più coerenti con i bisogni di ogni singolo cittadino.

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+