domenica 20 Giugno 2021,

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

Regione Lazio, aperte iscrizioni al corso sulle mafie per insegnanti

scritto da Redazione
Regione Lazio, aperte iscrizioni al corso sulle mafie per insegnanti

L’Osservatorio per la Sicurezza e la Legalità della Regione Lazio ha promosso in collaborazione con l’Università degli Studi di Milano un corso di formazione gratuito sulle mafie per docenti delle scuole superiori del Lazio. Il prof. Nando Dalla Chiesa, a cui è stato affidato il coordinamento scientifico del corso, sarà presente in tutte le lezioni insieme a studiosi e docenti di varie Università italiane. Il corso in modalità webinar comincerà il venerdì 21 maggio e proseguirà ogni venerdì fino al 9 luglio dalle 15.30 alle 17.00. La prima lezione sarà sull’attualità dell’azione del giudice Giovanni Falcone a due giorni dal XXIX Anniversario della strage di Capaci

Per iscriversi al corso basta inviare una mail a sicurezza.legalita@regione.lazio.it indicando la scuola di provenienza. Alla fine del corso verrà inviato a tutti gli iscritti un attestato di partecipazione. Il programma fra pochi giorni sarà scaricabile al seguente link http://www.regione.lazio.it/rl_osservatorio_legalita_sicurezza/

“Sulla mafia, avversario minaccioso e decisivo per la qualità della vita collettiva, per i diritti e le libertà costituzionali, per la dignità del Paese esiste ancora un deficit di conoscenza e di consapevolezza soprattutto nelle regioni come il Lazio in cui persistono rimozioni e minimizzazioni di una presenza ormai radicata in tutte le sue province. Non solo, nuove mafie sono nate e si rafforzano nei contesti urbani e territoriali più diversi. Questo corso si propone dunque l’obiettivo di fornire attraverso una struttura didattica il più possibile agile e coerente l’alfabeto per leggere, conoscere e quindi ri-conoscere il fenomeno mafioso. Si propone di innalzare il livello delle conoscenze socialmente disponibili su un tema cruciale per lo sviluppo civile e per la sicurezza collettiva. Le otto lezioni-incontri in cui si articola sono volte a offrire i lineamenti di base del fenomeno a partire dalle acquisizioni più recenti della ricerca. Ci siamo avvalsi della competenza di CROSS, l’Osservatorio sulla criminalità organizzata dell’Università degli Studi di Milano, forte dell’intensa esperienza di ricerca svolta negli ultimi anni per numerosi committenti istituzionali e privati che attraverso il corso propone un progetto di disseminazione e rielaborazione delle conoscenze acquisite. L’auspicio, come sollecitato spesso dal Presidente Zingaretti, è che questo patrimonio, indirizzato a un corpo insegnante motivato e sensibile, possa diffondersi nei luoghi in cui si produce il sapere come la scuola, baluardo prezioso per una cittadinanza ispirata ai principi della Costituzione, della legalità e della responsabilità”, spiega Gianpiero Cioffredi, Presidente dell’Osservatorio per la Sicurezza e la Legalità della Regione Lazio.

I commenti non sono chiusi.

Facebook