martedì 11 Maggio 2021,

News

Ξ Commenta la notizia

PTPR:”Approvato ordine del giorno per colmare l’errore inerente la classificazione del Canale Pedemontano”

scritto da Redazione
PTPR:”Approvato ordine del giorno per colmare l’errore inerente la classificazione del Canale Pedemontano”

“Nel corso del consiglio regionale sulla discussione del PTPR è stato approvato all’unanimità l’ordine del giorno che ho presentato con cui si impegnano il presidente e la giunta regionale del Lazio a mettere in atto ogni azione al fine di escludere il Canale Pedemontano, unitamente alla sua fascia di rispetto, da tutti gli atti allegati del piano territoriale paesistico regionale. Dalla lettura del contenuto del PTPR regionale avevamo notato una inesatta classificazione del Canale Pedemontano, in provincia di Latina, e conseguentemente della sua relativa fascia di rispetto, classificati quali bene identitari. Tale opera è riferibile a bonifiche e trasformazioni che si sono realizzate e compiute recentemente pertanto non possono ravvisarsi in esso le caratteristiche di rilevanza storica necessarie per la classificazione paesaggistica assegnata ai beni dal PTPR. Con questo atto siamo riusciti a dare l’input necessario a colmare quello che a tutti gli effetti risultava come un abbaglio. Il Canale Pedemontano era, infatti, stato erroneamente inserito tra i beni rientranti nella cosiddetta memoria storica al pari di quelli realizzati, come nel caso dei canali delle Acque Alte (cd. Canale Mussolini), di Fosso Spaccasassi, del Fiume Astura, delle Acque Medie, della Botte, della Schiazza, della Selcella, durante la grande opera di bonifica dell’agro pontino. In realtà, come si evince facilmente da tutti gli atti, nonchè dalla storiografia riportata sul sito web del Consorzio di Bonifica Sud Pontino, il Canale Pedemontano è stato recentemente realizzato, per lotti, tra il 1953 e il 1977. Ora ci auguriamo che il presidente Zingaretti e la sua giunta siano celeri nel predisporre tutti gli atti necessari e consequenziali all’ordine del giorno approvato per porre rimedio a tale errore. Vigileremo affinchè questo ordine del giorno trovi presto attuazione nell’interesse del territorio di riferimento”.

Lo dichiara in una nota il capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale del Lazio e presidente della commissione sanità, Giuseppe Simeone

I commenti non sono chiusi.

Facebook