martedì 02 Marzo 2021,

Politica

Ξ Commenta la notizia

Province: Iannarilli, noi eletti ministro Griffi no

scritto da Redazione
Province: Iannarilli, noi eletti ministro Griffi no

“Il ministro nominato senza consenso elettorale, Patroni Griffi, risponde in modo a dir poco specioso alla protesta basata su una realtà vera e propria, cioé i tagli indiscriminati e irresponsabili del Governo agli Enti locali, avanzata dal presidente dell’Unione delle Province d’Italia, Saitta”. Lo afferma il presidente della Provincia di Frosinone, Antonello Iannarilli commentando alcune prese di posizione del Ministro per la Pubblica amministrazione, Filippo Patroni Griffi, “Il ministro – continua Iannarilli- sostiene che i presidenti di Provincia stiano ricattando il Governo per salvare la loro poltrona e che per questo fanno pagare agli studenti il prezzo della protesta. Rimango esterrefatto da tale dichiarazione”  “Il ministro tecnico – aggiunge – dimentica che i presidenti di Provincia sono stati eletti dal popolo e hanno la responsabilità di governare i territori. Dimentica che il popolo in questa nazione è ancora sovrano e che nessun presidente eletto si sognerebbe mai di ritorcere contro il suo popolo recriminazioni a vanvera. Non comprende, il ministro, che apportare dei tagli a un bilancio già approvato non è una cosa possibile da gestire. I costi della gestione di un territorio non scompaiono solo perché un ministro non li vuole. Esistono. I tagli alla Pubblica Amministrazione – conclude Iannarilli – devono essere fatti ascoltando soprattutto chi ha la responsabilità di gestirli”.

 

 

 

 

Rispondi alla discussione

Facebook