venerdì 05 Marzo 2021,

Interventi

Ξ Commenta la notizia

Province: FP – CGIL, disastro annunciato, fa Governo sos tardivo

scritto da Redazione
Province: FP – CGIL, disastro annunciato, fa Governo sos tardivo

Ci dispiace doverlo ribadire, ma al Governo Monti e al ministro Patroni Griffi era stato detto con largo anticipo che l’art. 23 del cosiddetto ‘decreto salva Italia’ era un errore e  avrebbe prodotto solo disastri. Quello lanciato adesso è un allarme tardivo, perché arriva dopo le smentite perentorie sui rischi a cui si esponeva l’intero sistema dei servizi gestito delle Province“. Lo afferma Federico Bozzanca, segretario Nazionale della Fp-Cgil.
Un esempio tra tutti è quello dei servizi scolastici. Parliamo, per essere chiari, di 5.179 edifici e della gestione della loro sicurezza, 117mila classi che ospitano quasi 2,6 milioni di studenti. L’errore è a monte, ovvero nell’aver messo mano al sistema – afferma Bozzanca – con una logica mediatica, con un intervento frettoloso privo di un’idea nuova di governance, che ha lasciato non solo le Province, ma soprattutto i servizi da loro offerti e i lavoratori che li offrono in un limbo. L’instabilità politica di questa fase ha un suo peso – conclude l’esponente della Cgil – ma oggi serve un provvedimento in tempi brevi che ridimensioni i tagli e consenta di colmare il vuoto normativo relativo all’organizzazione di servizi“.

Rispondi alla discussione

Facebook