venerdì 14 agosto 2020,

Dai Comuni

Ξ Commenta la notizia

Priverno comunica

scritto da Redazione
Priverno comunica
Il TEODOSIO ROSSI, l’Istituto di Scuola Superiore  di Priverno che annette tra i suoi corsi ben tre Licei, tra cui un Linguistico e uno Scientifico con Progetto Cambridge, ha scelto negli ultimi anni di connotare la sua offerta educativa e didattica intorno al tema delle lingue straniere e all’internazionalizzazione della cultura. in base al Piano di potenziamento dell’offerta formativa  destinato agli alunni delle 10 classi di Liceo Linguistico, ha attivato la cattedra di Lingua russa. L’iniziativa si inserisce nel quadro del processo formativo finalizzato  ad aprire gli studenti al dialogo tra persone di tradizioni culturali diverse,  oggi fondamentali per lo sviluppo dei futuri cittadini europei.

La Preside Anna Maria Bilancia esprime soddisfazione per il risultato raggiunto, sottolineando che, la cattedra di Lingua Russa è la PRIMA istituita in un Liceo della Provincia di Latina, ed è una delle poche esistenti nella Regione Lazio. Il corso di studio di Russo,  tenuto dalla Professoressa Anya Kudelevych, quest’anno  è stato attivato per la classi seconde, terze e quarte. L’anno prossimo anche le quinte saranno coinvolte.

Accanto all’insegnamento delle lingue : Inglese, Francese, Spagnolo, Tedesco,  che l’ISISS T. Rossi già offre, il Russo completa un percorso formativo, che abbraccia tutta la Cultura Europea in un ideale ponte tra Ovest ed Est.

Nella ricorrenza della commemorazione dei defunti, il 1 Novembre, alle ore 14,30, il corteo cittadino con partenza da Piazza Giovanni XXIII raggiungerà il Cimitero dove verranno deposte, presso i Monumenti ai Caduti, le corone di alloro in onore dei Defunti e dei Caduti in guerra.

Lunedì 4 novembre, la cerimonia di celebrazione per la giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, vedrà esibirsi in corteo ……

 

Morgan Roses, la scuola che offre a tutti un mese di lezioni gratuite e borse di studio per i suoi corsi di danza, canto e recitazione studiati per imparare divertendosi

Ripartono con l’autunno le attività artistiche per bimbi e ragazzi: quest’anno in particolare la città è invasa da affissioni di ogni forma e dimensione sui corsi di danza offerti dalle numerose scuole di Latina che si fanno “guerra” a suon di slogan sul futuro professionale che apriranno ai nostri i bimbi (a partire da 3 anni), sulla tecnica e sulla didattica offerta.
Morgan Roses sceglie, invece, di parlare con il linguaggio della creatività e della fantasia: offrendo corsi di danza, canto, musical, recitazione e addirittura inglese applicato a queste discipline per sviluppare il talento, assecondando le attitudini dei propri allievi senza creare stress ed eccessiva competizione.
Obiettivo dei corsi della Morgan Roses è imparare a ballare, a cantare, a recitare divertendosi, assimilando la tecnica e le competenze attraverso una didattica coinvolgente studiata sulle esigenze delle fasce d’età da raggiungere che trasformerà l’appuntamento con la danza in un momento di gioia e crescita per i ragazzi.
Altro aspetto che contraddistingue la Morgan Roses è la varietà delle declinazioni artistiche offerte: la danza si è aperta negli ultimi anni a contaminazioni con altre discipline e a nuove frontiere creative; ecco perché ogni anno la Morgan Roses introduce nuovi corsi per assecondare i gusti e le abilità di ogni allievo: novità di quest’anno la Bungee Dance che introduce un nuovo modo di danzare che sfida le regole della gravità. Non bisogna dimenticare, inoltre, i corsi divertenti in grado di coinvolgere anche la fascia degli adolescenti, che spesso entra in conflitto con discipline troppo classiche: il percorso teenagers di canto, danza e recitazione, l’Hip Hop e i balli coreografici di gruppo, ma anche Yoga e Pilates per chi cerca un momento tutto suo da dedicare al benessere psicofisico. Morgan Roses offre a tutti un mese intero di prova gratuita che permette di verificare l’effettivo interesse per i corsi scelti e mette a disposizione degli allievi più talentuosi percorsi personalizzati.

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+