giovedì 12 dicembre 2019,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Politica

Ξ Commenta la notizia

Lunedi prossimo, a Latina, Consiglio comunale sull’emergenza clima

scritto da Redazione
Lunedi prossimo, a Latina, Consiglio comunale sull’emergenza clima

L’appuntamento è alle 8.30 e vede il coinvolgimento degli studenti. Una risposta ad una promessa fatta dal sindaco a settembre scorso.

“Si tratta dell’impegno del Comune di Latina nel portare avanti politiche che possano incidere, nell’ambito territoriale, sul tema della sostenibilità e dell’economia circolare”.

“Saranno invitati tutti gli attori con i quali il Comune si è rapportato per i progetti intrapresi da questa amministrazione proprio sulla sostenibilità ambientale: dalla mobilità all’energia, all’acqua e all’ambiente. Per motivi di capienza, si terrà eccezionalmente in curia”, spiega il capogruppo di Lbc che è anche presidente della commissione Ambiente del Comune di Latina.

“Il rispetto degli obiettivi che ci siamo dati su questi punti è fondamentale anche per dare seguito agli accordi presi con le istituzioni – prosegue Bellini -, gli altri sindaci e, soprattutto, con i giovani, dai quali abbiamo preso in prestito questo meraviglioso territorio: per loro rappresenterà un momento di condivisione nel quale approfondire il lavoro delle istituzioni che fanno quadrato intorno ad un tema che non può essere che prioritario e di cui nessuno può dirsi proprietario perché deve coinvolgere tutti. Sottostimare i problemi ambientali e climatici ci ha portati alla situazione di oggi, con eventi sempre più estremi e sempre più frequenti le cui conseguenze ricadono sugli enti locali (si veda quanto sta accadendo a Venezia). I giovani lo hanno capito, molti adulti invece ancora no”.

“Lo scorso 28 agosto in Consiglio comunale – ricorda Bellini – è stata approvata una mozione per l’emergenza climatica: il Consiglio del 18 fa seguito a quella mozione. E fa seguito alle istanze degli studenti pontini che l’avevano chiesto”

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+