mercoledì 10 Agosto 2022,

Eventi

Ξ Commenta la notizia

“Le Altre – le donne nella Divina Commedia e la loro contemporaneità”: uno spettacolo di e con Valentina Ferraiuolo

scritto da Redazione
“Le Altre – le donne nella Divina Commedia e la loro contemporaneità”: uno spettacolo di e con Valentina Ferraiuolo

Continuano gli eventi culturali dedicati al Sommo Poeta promossi dal Sistema Bibliotecario del Sud Pontino con il patrocinio del Comune di Fondi nell’ambito del progetto “La cultura fa sistema”. Il prossimo appuntamento, intitolato “Le Altre – le donne nella Divina Commedia e la loro contemporaneità”, si terrà sabato 19 febbraio, a partire dalle 18:30, presso l’auditorium comunale “Sergio Preti”. Lo spettacolo, di e con Valentina Ferraiuolo, è un percorso artistico, tra musiche e letture, che affronta in maniera anticonvenzionale il delicato e complesso tema della disparità di genere, con spunti di riflessione letterari e sull’attualità.

«”Le Altre” – spiega l’ideatrice del progetto – si propone di dare voce alle donne, non solo attraverso le opere di Dante, ma anche tramite le loro stesse parole, i sentimenti, le denunce e i rimedi. La lettura delle terzine proposte e i canti della tradizione popolare sono infatti nati per raccontare qualcosa che stava accadendo all’epoca ma che oggi, purtroppo, è ancora attualità. Ogni testo dà la possibilità di attivare parallelismi e fare approfondimenti sulla condizione della donna, dai personaggi ispirati alla cultura del 1300 come Pia de’ Tolomei, Francesca da Polenta, Piccarda Donati, Taide e Matelda, fino ai giorni nostri. Un momento forte sarà quello in cui parlerà la donna che per Dante rappresenta la malinconia del suo cuore e della sua vita da esiliato, Gemma Donati, madre dei suoi figli nonché colei che presenterà “l’Altra”, Beatrice. In questo spettacolo – prosegue la stessa – la musica, il teatro e la lettura convogliano in un’unica ricerca introspettiva e restituiscono l’idea del “rimedio” come cura per arrivare al benessere personale dopo una fase di smarrimento, la selva oscura, un punto di ripartenza che porta a superare le proprie paure e incertezze».

«Eventi come questi – commentano il sindaco di Fondi Beniamino Maschietto e l’assessore alla Cultura Vincenzo Carnevale – hanno un valore inestimabile perché consentono ad un largo pubblico di comprendere appieno il significato dei classici, opere senza tempo leggendo le quali è possibile trarre insegnamenti e spunti attuali in ogni epoca. “Le Altre” è dunque un evento di incentivo alla lettura, allo studio della poetica dantesca ma anche di riflessione sulla parità e sulle disparità di genere».

In scena, Valentina Ferraiuolo (voce, percussioni, narrazione, regia e drammaturgia), Francesco Di Cristofaro (fiati e fisarmonica) e Domenico De Luca (chitarra ed effetti).

L’evento promosso dall’APS Tamburo Rosso, gode anche del patrocinio della Regione Lazio.

Per saperne di più sull’APS Tamburo

L’APS Tamburo Rosso ha come scopo primario quello di promuovere lo studio, la ricerca e la divulgazione della cultura musicale e delle tradizioni popolari. Nel 2021, con lo slogan, “La pelle del tamburo è l’unica che puoi percuotere”, parte la campagna di sensibilizzazione che rappresenta il primo seme dell’Associazione contro il femminicidio e la violenza nei suoi molteplici aspetti e nei suoi universi più sensibili. Come donne, bambini e persone con disagio.  Oltre all’attività concertistica, Tamburo Rosso organizza eventi, laboratori e proposte didattiche.

I commenti non sono chiusi.

Facebook