sabato 26 Novembre 2022,

Dai Comuni

Ξ Commenta la notizia

La vicenda “grottesca” degli alberi mai pagati in 4 anni ed ora da pagare o da estirpare. “E il Casabona si inalbera”

scritto da Redazione
La vicenda “grottesca” degli alberi mai pagati in 4 anni ed ora da pagare o da estirpare. “E il Casabona si inalbera”
Il sanfeliciano Maurizio Casabona, già consigliere comunale della deposta amministrazione comunale di Terracina ed ex presidente della commissione attività produttive, che tanta innovazione creativa ha prodotto al territorio terracinese, a proposito dei diversi alberi che prossimamente saranno estirpati dall’interno dell’Area Chezzi si INALBERA, si arrabbia di brutto, come un qualsiasi leone da tastiera.

E dopo aver sbollito momentaneamente la rabbia, l’INALBERATO, chiede con fare greve: “Dove sono le associazioni ambientaliste, dove è il WWF” nell’ora più buia della battaglia per il verde cittadino.

Sanfeliciano INALBERATO ma davvero davvero stai addì!

Ma perché, caro INALBERATO, non si interroga per quale ragione dopo 4 anni dall’uragano la ditta che ha fornito gli alberi chiede solo oggi il pagamento o il loro ritiro.

Prima di chiamare, con sdegno, in causa le associazioni ambientaliste, Lei dove è stato in questi ultimi anni?

Come si è relazionato con questa vicenda?

Da come reagisce, evidentemente, nulla sapeva, evvero, è!

*************************************************

Dichiarazione ufficiale e integrale dell’ex consigliere
Maurizio Casabona

Sono pronto a lottare per questa decisione scellerata, togliere degli alberi piantati dopo l’uragano e non cercare una soluzione economica per la loro permanenza nel parco chezzi mi fa arrabbiare non poco, ora mi chiedo, wwf è le altre associazioni ambientaliste dove sono?”

I commenti non sono chiusi.

Facebook