mercoledì 30 Novembre 2022,

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

“La negata informazione istituzionale al cittadino terracinese”

scritto da Redazione
“La negata informazione istituzionale al cittadino terracinese”

Tra i diversi problemi per i quali Terracina può indegnamente gloriarsi ce n’è uno mai adeguatamente sviscerato e che ha prodotto danni irreparabili alle coscienze dei terracinesi: la comunicazione istituzionale del Comune.

I più attenti cittadini hanno potuto assistere ad un notevole flusso di notizie propagandistiche inviate dal Palazzo, corredate da foto in tutte le pose dei singoli autori, senza però offrire una vera informazione ai cittadini sul percorso amministrativo e politico della compagine di governo e sul lavoro delle strutture burocratiche dell’ente.

La legge sulla comunicazione istituzionale (n.150/2000) pretende invece dagli enti pubblici dotati di strutture dedicate una corretta deontologia professionale; pretende la “verità vera” e non il “simil vero” o la “propaganda personal – partitica”.

I cittadini hanno dunque assistito in questi anni, sulla loro pelle, ad un percorso sgangherato di marketing familistico applicato alla politica e alle pseudo e immarcescibili relazioni esterne (neanche il Comune fosse la Nato).

Per queste ragioni la comunicazione istituzionale è stata ridotta come segue:

1.l’ufficio Stampa non esiste più (da anni);

2.l’ufficio Relazioni con il Pubblico non esiste più (se mai è esistito compiutamente);

3.l’ufficio del Portavoce non è mai esistito.

Questo è stato. Questo è!

I commenti non sono chiusi.

Facebook