sabato 26 Novembre 2022,

Dai Comuni

Ξ Commenta la notizia

Inaugurata la sede distaccata del centro anziani “Domenico Purificato”: grande festa a Selva Vetere

scritto da Redazione
Inaugurata la sede distaccata del centro anziani “Domenico Purificato”: grande festa a Selva Vetere

È stato inaugurato lo scorso sabato, tra l’entusiasmo e gli applausi di tanti pensionati della contrada ma anche dell’intera città, la sede distaccata del centro anziani “Domenico Purificato”. La nuova struttura, ubicata nei locali della ex scuola elementare in via Sant’Anastasia 2392, d’ora in poi rappresenterà un importante punto di riferimento in particolare per tutti coloro che, vivendo in periferia, trovano difficoltà nel partecipare alle attività della sede principale in Piazza IV Novembre.

«Un nuovo servizio per Selva Vetere ma anche per tutta la città – ci ha tenuto a precisare il sindaco di Fondi Beniamino Maschietto all’inaugurazione – perché il nostro obiettivo è stato sin da subito quello di promuovere la socialità, contrastare il dannoso fenomeno dell’isolamento ed agevolare le attività di tutti i meno giovani di Fondi, con attività di intrattenimento ma anche e soprattutto di crescita culturale, che possano stimolare la riflessione e incrementare la coesione e l’affiatamento di tutto il gruppo, con effetti positivi sull’umore e sul benessere psicofisico».

Al taglio del nastro, oltre all’assessore ai Servizi Sociali Sonia Notarberardino e al delegato alle politiche della Terza Età Arcangelo Peppe, sono stati presenti tanti altri amministratori tra i quali il consigliere Giulio Cesare di Manno, oltre che sostenitore dell’iniziativa anche residente della contrada, e in quanto tale da anni ben conscio di quanto fosse sentita, tra gli anziani e tra le rispettive famiglie, la necessità di mettere a disposizione della collettività una sede per gli incontri, le attività e i momenti di socializzazione degli abitanti più longevi della zona.

«Se con questa iniziativa – ha aggiunto Di Manno – saremo riusciti a far stare insieme anche una sola ora in più gli anziani della contrada e della città, questo piccolo traguardo sarà per tutta l’amministrazione motivo d’orgoglio. Gli anziani sono una grandissima risorsa per la comunità, siamo orgogliosi di aver coronato, con impegno e determinazione, un sogno di tanti. Ora la responsabilità di chi frequenta questo luogo sarà quella di preservarlo e farlo crescere sempre più».

I commenti non sono chiusi.

Facebook