giovedì 12 dicembre 2019,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Cronaca

Ξ Commenta la notizia

Il maltempo non risparmia la provincia Pontina

scritto da Redazione
Il maltempo non risparmia la provincia Pontina

.Fiumi d’acqua a Sezze, dove alcuni disabili sono stati salvati dai vigili del fuoco, che hanno lavorato tutta la notte.100 gli interventi del Comando Provinciale di Latina.
A Latina i danni maggiori si sono registrati al Lido,al Villaggio dei Giornalisti, dove una tromba d’aria ha sradicato diversi alberi.Colpiti gli stabilimenti balneari. Trauma cranico (ma non è in pericolo di vita) per il conducente della Y, colpita ieri pomeriggio da un albero, mentre era ferma al semaforo della circonvallazione, all’incrocio con Via Volturno.
Sempre per il maltempo un incidente stradale si è verificato questa mattina, poco dopo le 7, in Via Gorgolicino, dove un’auto per evitare un albero si è capovolta e il conducente è rimasto ferito. Sul posto i vigili del fuoco.
Sezze è uno dei centri più colpiti,con allagamenti e smottamenti. Ieri sera fiumi d’acqua e fango scorrevano nella zona Zoccolanti e in Via Valle Pazza.
Stamane manca l’acqua a Sezze Scalo
Le scuole restano chiuse ad Aprilia, come ha disposto il sindaco Antonio Terra, a causa degli allagamenti. Allagata anche la Pontina la cui percorribilità sul tratto di Aprilia è stata difficoltosa per tutto il pomeriggio.
Un’altra allerta è stata emessa dalla protezione civile per le prossime ore con criticità idrogeologica arancione. Per far fronte l’amministrazione comunale di Latina e i gruppi dei volontari della protezione civile che operano nel capoluogo invitano la cittadinanza a prestare attenzione nel percorrere i viali alberati, come via Nascosa, via Litoranea, via Epitaffio, viale Mazzini, viale Italia e il parco Falcone e Borsellino. Di evitare tutte le zone e a pericolo di esondazione come i sottopassi della Pontina, di via Gorgolicino, della Stazione, di via Dormigliosa e la rotonda dell’aviatore e usare viabilità alternative. Attenzione anche a tutte le strade e le aree che costeggiano i canali, in particolare il canale delle Acque Medie che sarà comunque monitorato da squadre della Protezione Civile, il Colmata e il Mastropietro.

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+