lunedì 08 Agosto 2022,

Provincia di Latina

Ξ Commenta la notizia

“I Pentastellati in Regione Lazio”

scritto da Redazione
“I Pentastellati in Regione Lazio”

REGIONE, PORRELLO (M5S): INTERROGAZIONE SUI DUE BANDI PER CUPINORO
La recente pubblicazione di due bandi di gara da parte di Bracciano Ambiente Spa per la realizzazione e la gestione di un impianto di trattamento meccanico-biologico di rifiuti e un digestore anaerobico nei pressi della discarica di Cupinoro suscita molti dubbi, sia sotto il profilo ambientale che economico. Le autorizzazioni regionali per questi due impianti, vincolate alla presentazione di garanzie finanziarie e alla valutazione dell’incidenza ambientale, risalgono infatti rispettivamente al 2009 e al 2012 quando la discarica di Cupinoro non aveva ancora esaurito le proprie volumetrie e la municipalizzata del comune di Bracciano non era ancora oggetto come oggi di istanza di fallimento“. Lo dichiara, in una nota, Devid Porrello, consigliere del M5S Lazio.
La situazione di Cupinoro – aggiunge – è ulteriormente cambiata lo scorso anno con il parere negativo espresso sul progetto di ampliamento della discarica stessa, che rende ormai priva di senso la presenza di tali impianti in prossimità del sito: abbiamo quindi chiesto in un’interrogazione al neo-assessore ai rifiuti Buschini di valutare se tali autorizzazioni abbiano ancora senso e se non sia invece necessario verificare gli estremi per la revoca delle stesse alla luce delle citate ragioni ambientali e finanziarie“.


REGIONE, DENICOLÒ (M5S): INTERROGAZIONE SU GATTILE FORLANINI
La scorsa estate Zingaretti ha chiuso il Forlanini, promettendo le solite mirabolanti trasformazioni all’insegna del buonsenso e lasciando, più di sei mesi dopo, solo il deserto. Oltre all’aver abbassato l’offerta sanitaria a Roma e gettato nuovamente alle ortiche un’area unica della capitale, il Presidente ha abbandonato anche i felini residenti nel gattile autorizzato dalla regione Lazio e gestito dall’associazione Azalea. Negli ultimi mesi si sono succeduti gli appelli dei comitati e dei cittadini che si sono battuti per le sorti di questo ricovero per gatti randagi mandato avanti dal lavoro dei volontari, la cui attività non interferirebbe con le nuove ‘vocazioni’ del Forlanini. Visto che non ci sono risposte ufficiali ho depositato un’interrogazione. Voglio sapere quali sono le intenzioni della regione per il futuro del gattile, se sono in programma nuovi bandi di affidamento o se c’è in ballo un’ipotesi di trasferimento dell’oasi felina“. Lo dichiara, in una nota, Silvana Denicolò, consigliera del M5S Lazio.

Rispondi alla discussione

Facebook