venerdì 25 settembre 2020,

Eventi

Ξ Commenta la notizia

Gaeta. Villa Sirene, si ricomincia

scritto da Redazione
Gaeta. Villa Sirene, si ricomincia
Il sindaco Mitrano rilancia con un nuovo progetto per la riqualificazione di Villa delle Sirene, pubblicando alcune foto illeggibili di come sarà dopo il restyling.
In attesa dell’assemblea pubblica di Sabato 5 marzo, annunciata dal comitato NO PARCHEGGIO VILLA SIRENE, è bene che intanto si sappia, che i cittadini a 5 stelle non sono contrari alle riqualificazioni, se utili e prioritarie, se queste non deturpano l’ambiente, se queste non costano il doppio del prezzo reale, se queste non siano solo un business, un vantaggio esclusivo per gli appaltatori e gli amministratori della città.
I cittadini a 5 stelle non sono contrari alla trasparenza (invece molto opaca quella della giunta gaetana) né a gare d’appalto se preannunciate nei termini previsti, a norma di legge (e qui a Gaeta troppo spesso si erra).
Ai cittadini a 5 stelle piacerebbe una più moderna Villa Sirene, quale vero luogo di aggregazione per bambini, giovani e anziani, anche se fin’ora, si è speso tanto, tantissimo, senza aver visto nulla che trattenesse i giovani, in fase di estinzione tra i bambini e gli anziani, costretti ad accontentarsi di qualche panchina e niente più (tanto da li a breve moriranno come tutti, prima o poi).
Ma è abbastanza evidente che così non è. Rotonde, alberi e marciapiedi, fontane di Trevi e piste ciclabili, è tutto fumo negli occhi, fumo colorato che gradiscono in pochi, forse quelle quattro famiglie sistematesi in Ecocar e qualche dirigente della famiglia Forza Italia, non potranno da sole garantire a questa amministrazione comunale altri cinque anni.
Forse si che è meglio tornare venti anni indietro, quando un posto di lavoro per tutti i gaetani non era solo una promessa elettorale.

Gruppo Comunicazione Meetup Gaeta 5 Stelle

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+