sabato 27 Febbraio 2021,

Regione

Ξ Commenta la notizia

Gaeta. La città partecipa alla celebrazione dell’Indipendenza americana

scritto da Redazione
Gaeta. La città partecipa alla celebrazione dell’Indipendenza americana

Il 9 luglio la città di Gaeta partecipa alla festa dell’indipendenza americana che si terrà in piazza XIX Maggio, alle ore 9:00, alla presenza di autorità militari, civili e religiose. Dopo 46 anni di presenza della marina americana a Gaeta, è la seconda volta – grazie all’iniziativa del sindaco Cosmo Mitrano – che la città del golfo partecipa ufficialmente alle celebrazioni dell’Indipendenza americana. In verità, la festa dell’Indipendenza cade il 4 luglio, ma poiché la nave non era in porto per quella data, il comandante della nave Craig Clapperton ed il sindaco Mitrano hanno deciso di festeggiarne la ricorrenza domani (oggi per chi legge).
«La breve ma significativa cerimonia pubblica – sottolinea il primo cittadino – è intesa anche a rafforzare ulteriormente i vincoli di amicizia che uniscono i cittadini gaetani (molti dei quali hanno parenti negli Stati Uniti) alla comunità americana qui presente dal 1967». Sono infatti 46 anni che la città di Gaeta ospita la nave ammiraglia della VI Flotta Statunitense. Accompagnati dalle note della Banda musicale delle forze navali europee, il plotone dei marinai americani sfilerà dalla base del Deposito Pol/Nato fino a piazza XIX Maggio dove si disporranno insieme ad un plotone della Scuola Nautica della Guardia di Finanza di Gaeta per dar luogo alla cerimonie dell’alzabandiera.
I militari si schiereranno davanti al palazzo comunale dove ad attenderli ci saranno il sindaco Cosmo Mitrano ed il comandante della nave americana «Mount Whitney» Craig Clapperton. Alla cerimonia parteciperanno anche i rappresentanti delle associazioni combattentistiche e d’arma oltre ad altre associazioni con finalità sociali. Al termine delle due cerimonie dell’alzabandiera il capitano Clapperton ed il sindaco Mitrano terranno due brevi allocuzioni.

Rispondi alla discussione

Facebook