sabato 26 Novembre 2022,

Dai Comuni

Ξ Commenta la notizia

Fondi. Relazione di un anno di attività amministrativa: 24 ottobre 2021: 24 ottobre 2022

scritto da Redazione
Fondi. Relazione di un anno di attività amministrativa: 24 ottobre 2021: 24 ottobre 2022

Si è concluso ieri, a due anni esatti dalla nomina della giunta e dall’insediamento del Consiglio comunale, il secondo anno di amministrazione. Gli ultimi 12 mesi sono stati intensi, pieni di riconoscimenti, premi e soddisfazioni ma non per questo meno difficili e impegnativi. Questo secondo anno ci ha infatti consentito di avviare una serie di iniziative che, nei mesi a seguire, dovranno essere portate avanti con attenzione e costanza. Dall’ottobre del 2021 ad oggi sono state due le grandi sfide dell’amministrazione: l’utilizzo, entro il 31 dicembre 2021, di tutte le risorse trasferite al Comune di Fondi per essere stato zona rossa dal 19 marzo al 14 aprile 2020, e il finanziamento dei progetti del Pnrr. Un’occasione preziosa, quest’ultima, ma estremamente complessa.

In merito ai fondi zona rossa, con uno stanziamento di 1.393.910 euro, grazie al lavoro della squadra amministrativa, dei dirigenti e degli uffici, è stato possibile utilizzare fino all’ultimo centesimo disponibile, entro i termini previsti, distribuendo equamente le risorse in tutti i settori. Tali risorse, che potevano essere utilizzate solo per interventi di sostegno di carattere economico e sociale, hanno consentito di rispondere alla massiccia richiesta di aiuto da parte delle famiglie e delle imprese in difficoltà mediante bonus e sgravi fiscali, ma anche di programmare una serie di iniziative di rilancio dell’economia ancora in essere. Pensiamo per esempio alle borse lavoro: un progetto nell’ambito del quale sono state inserite ben 42 unità, alcune delle quali ancora impiegate in lavori di pubblica utilità e uffici comunali. Pensiamo, anche, allo sportello “Fondi Orienta”, pienamente operativo dalla scorsa primavera e in queste ultime settimane particolarmente attivo con webinar e corsi di inserimento lavorativo o, infine, al concorso di idee per la valorizzazione del Lago di Fondi.

In merito al Pnrr, il Comune di Fondi è invece riuscito ad aggiudicarsi consistenti risorse grazie a validi progetti in diversi settori:

1 SERVIZI SOCIALI (progetto distrettuale) – Rafforzamento dei servizi sociali e prevenzione del fenomeno del burnout tra gli operatori al fine di garantire un più alto standard qualitativo e professionale. Importo: 210.00 euro. Status: progetto ammesso e finanziato.

2 SERVIZI SOCIALI (progetto distrettuale) – Housing temporaneo e stazioni di posta. Interventi volti a promuovere forme di residenzialità basata sui modelli dell’housing first. Nello specifico si tratta di un progetto volto a promuovere l’assistenza alloggiativa fino ad un massimo di 24 mesi per piccoli gruppi di persone. Importo: 710.000 euro. Status: progetto ammesso e finanziato.

3 SERVIZI SOCIALI (progetto distrettuale) – Housing temporaneo e stazioni di posta. Realizzazione centri servizi diffusi nel territorio per il contrasto alla povertà (alloggio notturno temporaneo, mensa, assistenza, ecc). Importo: 1.090.000 euro. Status: progetto ammesso e finanziato.

4 DIGITALIZZAZIONE – Esperienza del cittadino nei servizi pubblici.  Importo: 280.932. Status: progetto ammesso e finanziato.

5 DIGITALIZZAZIONE – Abilitazione al Cloud per le PA locali. Importo: 252.118. Status: progetto ammesso e finanziato.

In merito ad altri progetti presentati, l’Ente è ancora in attesa di responso:

6 LAVORI PUBBLICI – Progetto ammesso ma in attesa di integrazioni – Realizzazione asilo nido comunale ecosostenibile. Importo: 3.084.794 euro. Status: progetto ammesso con riserva.

7 LAVORI PUBBLICI – In attesa di responso – Lavori di messa in sicurezza per la riduzione del rischio idraulico del Rio Querce. Importo: 4.980.011,32 euro. Status: in attesa di responso.

8 LAVORI PUBBLICI – Messa in sicurezza del Castello Caetani – Importo: 1.700.000. Status: in attesa di responso.

BILANCIO

Il Bilancio 2022 è stato approvato entro il 31/12/2021 e questo ha consentito un’ottimale e ben strutturata programmazione delle attività ordinarie.

Nonostante i trasferimenti statali ricevuti, le risorse non sono risultate sufficienti a coprire il minor gettito registrato dall’Ente al quale si sta sopperendo con fondi comunali.

A fronte delle criticità descritte, l’Ente è comunque riuscito a mantenere gli equilibri di bilancio, beneficiando principalmente dell’utilizzo delle somme vincolate dei fondi trasferiti negli esercizi precedenti, supportato altresì dalle specifiche assegnazioni statali, ancorché non erogate.

In sede di bilancio di previsione 2022/2024 l’Ente ha avuto la necessità di incrementare le aliquote IMU per le diverse fattispecie impositive. Tali incrementi comportano, in via previsionale, un maggior gettito rispetto all’accertato 2021 utilizzato in buona parte per far fronte al caro energia. Ad oggi previsioni di bilancio ed entrate sono in linea ma, nota positiva, sono notevolmente aumentate le entrate relative ai permessi a costruire in sanatoria.

Con il nuovo regolamento della TARI, è stato possibile ampliare la platea degli esoneri e andare incontro alle famiglie in difficoltà.

TURISMO E CULTURA

Nell’ambito turistico-culturale, è proseguito il dialogo con le associazioni locali che hanno supportato e arricchito la vita sociale e culturale della città. Oltre a concessione di patrocini, supporto logistico e mediatico ai vari eventi, risorse sovracomunali hanno consentito di offrire contributi tali da mettere a punto due programmi di spessore, come “Fondi RestArt Christmas Edition” e “R…Estate a Fondi”, ma anche una serie di eventi destagionalizzanti nonché piccole iniziative culturali a cadenza quasi quotidiana. Tra i grandi eventi che si sono distinti in questo senso ricordiamo la Festa del Papà e della Mamma, la Festa della Repubblica con la Fanfara dei carabinieri di Aprilia, le varie edizioni dello street food o il convegno promosso in occasione del centenario della nascita di Felice Chiusano.

Venendo alle iniziative culturali di carattere tecnico, il Comune di Fondi ha aderito all’ “art bonus”, per dare avvio all’attività di reperimento e accettazione delle erogazioni liberali a sostegno del patrimonio culturale pubblico e ha approvato un regolamento che permette ai privati di collaborare fattivamente con l’amministrazione per sponsorizzare eventi e/o eventuali opere pubbliche. Primarie sono state inoltre le iniziative per promuovere la lettura come l’adesione al “Maggio dei libri”, l’acquisto di diversi volumi per arricchire il patrimonio bibliotecario mediante un bando del Mibact e la sottoscrizione da parte di 27 interlocutori, a seguito di un avviso pubblico, del “Patto locale per la lettura Città di Fondi”. Queste e altre iniziative hanno consentito alla città di partecipare al bando “Città che legge” biennio 2022 -2023 sul quale il Ceppel (Centro Città che Legge) ancora non si è pronunciato.

Nella consapevolezza che la storicità culturale costituisce il tessuto connettivo di una comunità, una particolare attenzione è stata rivolta agli eventi che si caratterizzano per la loro storicità (ad es. Festival internazionale del folklore città di fondi o l’Estate all’ Olmo). Alcune esposizioni internazionali come la mostra CARTA e su David Bowie hanno consentito alla città di attrarre presenze turistiche e attenzione mediatica anche con settori solitamente considerati di nicchia. A tal proposito, grande successo è stato riscosso, il 15 e 16 ottobre, dalle Giornate Fai d’Autunno che hanno portato in città centinaia di turisti (615) provenienti da tutto il Lazio.

In materia di turismo in senso stretto, in collaborazione con la Pro-Loco Fondi sono stati attivati due infopoint turistici, uno presso il Castello Caetani e l’altro all’ingresso della città, sulla strada provinciale per Lenola. L’attivazione di un portale dedicato ha consentito l’invio telematico delle dichiarazioni bimestrali dell’imposta di soggiorno mentre un piano di verifica e corrispondenza del gettito d’imposta ha consentito di ridurre l’evasione.

Fondamentale sia dal punto di vista culturale che turistico, la candidatura dell’Appia antica a patrimonio dell’Unesco, iniziativa alla quale il Comune di Fondi ha collaborato assieme ad altri 73 Comuni, 15 parchi, 12 città, 4 regioni e 25 università. È stata inoltre costituita la Dmo per la valorizzazione della via Francigena del Sud, uno strumento per condividere idee, proposte e strategie di promozione territoriale con gli amministratori dei comuni laziali.

LAVORI PUBBLICI

In materia di lavori pubblici, il 2021 si è concluso con l’avviamento di una serie di ambiziosi interventi per elevare lo standard dell’edilizia scolastica. Sono infatti stati affidati i lavori, tuttora in corso, di adeguamento sismico, messa in sicurezza ed efficientamento energetico degli edifici scolastici “Alfredo Aspri” e “Maria Pia di Savoia”, finanziati in parte con fondi statali in parte con risorse comunali. Sta inoltre giungendo a ultimazione la realizzazione della palestra della scuola Garibaldi e l’ampliamento, con due nuove aule, della scuola “Salto-Covino”. Sono stati affidati i lavori di riqualificazione e recupero dello spazio antistante alla chiesa di Sant’Antonio Abate dopo diversi mesi di attesa a causa dei ritardi dovuto alla concessione dei pareri archeologici e paesaggistici ed è stato approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica per la messa in sicurezza del ponte di via Portaturo.

Il 2022 si è invece aperto con l’ottenimento di un finanziamento di 5 milioni di euro per la realizzazione del Progetto di valorizzazione e rigenerazione urbana e riqualificazione del castrum nonché con il completamento del primo tratto della pista ciclabile, tra la zona Salto Covino e Piazza Sant’Anastasia. Nell’aprile 2022 la Regione ha comunicato l’assegnazione del contributo per l’esecuzione dei lavori di “Riqualificazione e valorizzazione del mercato coperto” per i quali si è provveduto ad affidare l’incarico della progettazione esecutiva. A giugno è invece arrivata la comunicazione dalla Regione di un finanziamento di 450 mila euro per il recupero strutturale del ponte di via Colle Troiano.

Sempre nel mese di giugno è stata realizzata, in località Tumulito, una nuova passerella per agevolare l’accesso al mare anche a persone con disabilità ed è stata fatta manutenzione alle preesistenti sull’intera linea di costa.

Non sono mancati interventi di tipo manutentivo come il potenziamento e la messa in sicurezza e ristrutturazione del Palazzetto dello Sport, l’affidamento dei lavori di rifacimento della pavimentazione di Piazza San Francesco e la sistemazione dei marciapiedi comunali. La realizzazione ex novo di una nuova tensostruttura accanto al Palazzetto dello Sport, che sarà pienamente funzionante nelle prossime settimane, consentirà una migliore gestione dell’attività sportiva al chiuso, soprattutto nei mesi invernali.

Sono stati avviati i lavori di sistemazione della rotatoria di Ponte Selce, di climatizzazione della biblioteca comunale e di ampliamento del cimitero comunale. Con l’espletamento della gara d’appalto è infine sempre più vicina la realizzazione in project financing di un forno crematorio.

AMBIENTE

Nonostante una lieve contrazione dovuta alla raccolta dei rifiuti Covid, gli ultimi 12 mesi sono stati particolarmente proficui sotto il profilo della raccolta porta a porta. Con l’84,4% di differenziata, per il terzo anno consecutivo, Fondi si è aggiudicata il primo posto nel Lazio nella categoria “Comuni Medi” per poi vincere anche un secondo riconoscimento nell’ambito della campagna di Legambiente “Ricicla Estate”. Nonostante la massiccia presenza di turisti e villeggianti, durante la calda stagione, mediante una capillare attività di sensibilizzazione e raccolta, la città è riuscita a mantenersi di gran lunga al di sopra dell’84% di differenziata, distinguendosi come miglior comune costiero del Lazio. Dal punto di vista gestionale, nel mese di giugno 2022, a seguito di una valutazione del costo di un eventuale nuovo appalto, è stato deciso, mediante la possibilità giuridica della ripetizione del contratto, di prorogare il servizio di gestione del porta a porta per ulteriori 3 anni, in linea con quanto previsto dal bando.

Oltre al prestigioso riconoscimento della Bandiera Blu (gestito in sinergia con il settore Demanio), che per il secondo anno consecutivo ha premiato il litorale di Fondi, sono state promosse una serie di iniziative di sensibilizzazione ambientale quali #ciccachallenge, “Fai canestro per l’ambiente” , Giornata dell’Ambiente 2022, Giornata dell’Albero e Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti che hanno contribuito a tenere alta l’attenzione sui temi della differenziata ma anche del recupero, del riuso, della riduzione dei rifiuti e della tutela naturalistica.

Nonostante si tratti di una problematica sulla quale sarà necessario investire ancora energie, sforzi e risorse, sono state bonificate numerose discariche e sono stati rimossi, anche con il supporto del Consorzio di Bonifica, ingenti quantità di rifiuti dai principali canali periferici. Fototrappole e indagini sul campo della polizia locale hanno consentito di assicurare alla giustizia inquinatori seriali ed evasori della Tari. L’attivazione di isole ecologiche itineranti con un calendario di conferimento che ha toccato diverse contrade, ha invece consentito di ridurre l’abbandono di elettrodomestici e scarti di grosse dimensioni oltre che di sensibilizzare la collettività.

È stato presentato il Piano Arboreo con censimento di tutti gli alberi cittadini: un super lavoro che permette, finalmente, di monitorare lo stato di salute di ogni singola pianta sul territorio e di programmare lo sviluppo del verde in maniera programmata e ben strutturata.  L’intero piano sarà illustrato nel corso di un convegno dedicato. È inoltre in fase di realizzazione il Piano del Verde che consentirà uno sviluppo programmato e armonioso del verde pubblico. È stata approvata, in sinergia con il Parco naturale regionale dei Monti Aurunci, una convenzione per l’affidamento in gestione dell’area fitness Tempio di Iside e, sempre in collaborazione con le aree protette ma anche con le associazioni ambientaliste del territorio, è stato avviato l’iter per la sottoscrizione del Contratto di fiume e di di lago allo scopo di mitigare il rischio di dissesto idrogeologico e produrre una migliore pianificazione territoriale.

Sono in fase di installazione sei colonnine per veicoli elettrici mentre altre 13 saranno realizzate da privati grazie ad un avviso pubblico.

Tra le ultime iniziative si segnalano la Giornata di adozione del cane, promossa allo scopo di incentivare le adozioni da parte della cittadinanza e ridurre l’affollamento nei canili e l’incontro programmatico per il progetto Agrigreen, volto a ridurre l’impatto dell’agricoltura sull’ambiente.

SPORT

Anche in ambito sportivo non sono mancate grandi soddisfazioni e prestigiosi riconoscimenti. Dopo l’ottenimento del titolo di Città europea dello sport 2023, l’Aces Europe è tornata a premiare il territorio conferendo alla Comunità Pontina, della quale fanno parte oltre a Fondi, anche Sabaudia, Terracina e Maenza, il titolo di Comunità europea dello sport 2024.

Il titolo, oltre ad essere motivo d’orgoglio per la comunità, consentirà di tenere alta l’attenzione, per ben due anni, su temi quali il benessere e la salute della popolazione, l’inclusione e l’integrazione. Il tutto con importanti ricadute sul turismo e sul territorio grazie all’organizzazione di grandi eventi sportivi, come già avvenuto la scorsa estate con l’inaugurazione della Vetta Pantani che ha visto la presenza di centinaia di ciclisti arrivati da tutta Italia.

Afferisce all’ambito sportivo anche la partecipazione all’Aces International Video Awards, competizione di cortometraggi sulle tematiche sportive, che ha visto il Comune di Fondi vincere, con il cortometraggio “Il Guerriero”, il premio come migliore idea progettuale.

Tra i grandi eventi promossi nel corso dell’anno si annoverano le “Stelle al merito sportivo e al valore atletico” organizzate in sinergia con il Coni, il campionato nazionale juniores di Taekwondo, il torneo internazionale di basket under 14, il campionato regionale di surfcasting, il torneo regionale di Tennistavolo e la Settimana europea dello sport.

Non sono mancate iniziative volte a promuovere l’attività sportiva tra le famiglie con minori possibilità economiche come l’avviso pubblico per l’erogazione di buoni sport oppure volte a incentivare e supportare le associazioni locali come l’avviso pubblico per l’organizzazione di attività ordinarie e grandi eventi sportivi. Particolare attenzione è stata dedicata al supporto, anche morale, delle squadre e degli atleti meritevoli che si sono distinti al livello nazionale e internazionale, ricevuti e premiati con una targa simbolica.

ATTIVITA’ PRODUTTIVE

Oltre al succitato sportello “Fondi Orienta” inaugurato la scorsa primavera, diverse le attività promosse dal settore attività produttive e commercio. Tra le opere più attese e rilevanti dell’anno, la riqualificazione del mercato coperto di via Gioberti. Dopo aver partecipato ad un bando regionale lo scorso anno, il Comune si è aggiudicato 200mila euro: risorse preziose per dare un volto nuovo ad una struttura ubicata nel cuore cittadino e molto frequentata dai cittadini. La città di Fondi è risultata tra i sette Comuni a cui è stato concesso il finanziamento con grande soddisfazione anche da parte degli operatori del settore che chiedevano da tempo un restyling e la messa in sicurezza della struttura. L’affidamento dei lavori all’impresa incaricata è imminente; l’intervento di recupero dovrà essere completato entro sei mesi.

Tra le attività piuttosto impegnative anche il rinnovo del regolamento quinquennale con relativo nuovo plateatico di Sant’Onorato: la riorganizzazione ha consentito, e consentirà per i prossimi anni, lo svolgimento di una fiera ricca, ariosa e sicura, per ben due giorni, con un ottimo riscontro tanto da parte degli ambulanti quanto da parte dei commercianti.

Riscontri particolarmente positivi ha avuto anche la pedonalizzazione sperimentale di Piazza Duomo che ha consentito alle attività di occupare il suolo pubblico e rivitalizzare l’economia del corso Appio Claudio. Tale soluzione, proposta per la prima volta nei weekend estivi in collaborazione con i delegati alla viabilità e al centro storico, sarà riproposta anche in futuro in via definitiva.

Sul fronte periferie, è stata completata l’assegnazione di tutti i box di Piazzale delle Regioni, con annessa riqualificazione e messa in sicurezza dell’intera area. L’intervento ha consentito di rivitalizzare il quartiere con l’apertura di bar, pizzerie e attività che stanno dando una prima risposta alla richiesta di servizi della zona.

È ormai in dirittura d’arrivo, l’iter di affidamento in gestione della nuova farmacia comunale che fornirà un prezioso servizio aggiuntivo al territorio, ampliando e integrando l’offerta preesistente. Il Comune, di concerto con Confcommercio e Mof, ha inoltre presentato una serie di progetti relativi al bando delle reti d’impresa. In entrambi i casi si attende la graduatoria che sarà pubblicata entro la fine dell’anno. Per quanto riguarda Confcommercio, l’importo richiesto ammonta a circa 100mila euro e, se concesso, consentirà di rilanciare le piccole e medie imprese del centro cittadino con progetti strutturali e a lungo termine.

A tal proposito è in fase di realizzazione il Piano del Commercio che consentirà, nei prossimi anni, uno sviluppo strutturato delle attività produttive nel territorio comunale.

Non sono mancate piccole ma significative iniziative che, andando a integrare il programma di eventi estivi e natalizi, si propongono di vitalizzare il centro storico e cittadino in tutti i mesi dell’anno. La più importante, che sarà riproposta il prossimo anno, organizzata dal settore attività produttive, è stata la Festa del Cioccolato. Il Fondi Fruit Summer, organizzato in collaborazione con il Mof, si è invece riproposto di spostare i riflettori sulle attività balneari, promuovendo i prodotti ortofrutticoli locali, le abitudini alimentari salutari e l’attività fisica.

SERVIZI SOCIALI

Il primo semestre del 2022 si è aperto con l’emergenza ucraina che ha richiesto la collaborazione e il supporto del mondo dell’associazionismo e dell’intero settore.

D’intesa con i Falchi di Pronto intervento è stata creata una piattaforma alimentare per la distribuzione di viveri e beni di prima necessità, in parte donati in parte acquistati dall’Ente (circa 3.00 euro), in parte finanziati con le risorse donate dai cittadini su un IBAN dedicato. Il Comune ha inoltre partecipato ad un bando regionale aggiudicandosi la somma di 18mila euro per l’acquisto di farmaci e prodotti per l’igiene destinati alla popolazione ucraina e per l’organizzazione di una colonia estiva per minori di età compresa tra 6 e 13 anni.

In continuità con l’attività dell’anno precedente, sono stati riattivati i Progetti utili alla Collettività che hanno consentito di coinvolgere, per attività semestrali, circa 100 persone in ambito culturale, turistico, ambientale e di tutela del patrimonio. Oltre alle ordinarie attività del centro diurno per minori Magicabula e “L’Allegra Brigata” è stato attivato il progetto “Allegra Brigata Plus” che ha consentito di coinvolgere, fino al mese di luglio 2022, disabili adulti non inseriti nelle attività quotidiane del centro per superamento dei limiti numerici. È stato inoltre attivato un servizio di assistenza scolastica specialistica per portatori di handicap in favore di ben 71 minori e di assistenza domiciliare per 10 anziani parzialmente autosufficienti e 5 disabili adulti.

In materia di edilizia residenziale pubblica, 7 unità abitative sono state regolarmente assegnate agli aventi diritto mentre altre 2 sono state assegnate in sanatoria.

In materia di politiche della terza età, oltre al rinnovo delle cariche amministrative del centro anziani, l’Ente ha risposto all’avviso “Progetto TE – Lazio”, aggiudicandosi un finanziamento destinato alla promozione di politiche volte al miglioramento della qualità della vita degli anziani.

Moltissime le iniziative sociali, come convegni, incontri, screening e azioni di sensibilizzazione, volte ad approfondire tematiche di grande attualità come l’integrazione, il ruolo della donna, la situazione in Afghanistan, la prevenzione in materia di tumori e malattie gravi e meno gravi di diversa tipologia. Per brevità, dato che tutte hanno avuto grande risalto mediatico, ricordiamo soltanto la donazione di 600 copie del libro “Sikh” agli studenti nell’ambito di un costruttivo incontro, il convegno sul tema “Il ruolo della donna prima, durante e dopo la pandemia” e la presentazione del libro “Afghanistan. Cosa sta succedendo”.

Per quanto riguarda le attività distrettuali, altrettanto intenso è stato il lavoro svolto dall’Ufficio di Piano. Tra i progetti principali ricordiamo l’istituzione di un albo distrettuale delle famiglie affidatarie allo scopo di prevenire il fenomeno dell’allontanamento dei bambini dal nucleo familiare, la presentazione del progetto “Dopo di Noi” dedicato all’assistenza di persone con disabilità grave prive del sostegno familiare e una serie di interventi economici erogati tramite avviso pubblico per minori (0-12) affetti da spettro autistico.

Sul fronte dell’istruzione, oltre alla complessa e impegnativa attività di ordinaria amministrazione, sono stati attivati i servizi di trasporto scolastico per circa 570 utenti e di mensa per circa 800 alunni al giorno. In merito a quest’ultimo aspetto, nel giugno del 2022, si è conclusa la procedura di gara per un nuovo affidamento del servizio affidato alla Ep Spa

URBANISTICA, PATRIMONIO E DEMANIO

Il Comune ha sottoscritto un accordo di ricerca con l’Università degli Studi di Firenze per la redazione degli studi propedeutici finalizzati alla redazione del quadro conoscitivo e alla stesura del documento preliminare per la variante al piano regolatore. Trattasi di un’attività importante che tiene conto anche di tutti gli strumenti di pianificazione finora adottati nonché di quelli in corso di cui si terrà conto nella programmazione generale.

È stato indetto il Concorso di Idee per la valorizzazione del Lago di Fondi per il quale sono pervenute sei proposte che la commissione giudicatrice dovrà valuterà.

È stato approvato il Regolamento per la determinazione del canone e l’affrancazione dei terreni gravati da livelli ed enfiteusi che ha consentito di normare un’annosa vicenda, tendendo la mano ai proprietari di terreni da anni incedibili e inutilizzabili e fornendo un prezioso strumento anche ai comuni limitrofi con problematiche simili.

È stato aggiornato il catasto delle aree percorse dal fuoco e richiesto un finanziamento volto alla redazione di un nuovo P.G.A.F. (Piano di Gestione e Assestamento Forestale) necessario per accrescere la resilienza e il pregio ambientale degli oltre 1540 ettari di vegetazione boschiva che insistono nel territorio di competenza del Comune di Fondi.

In un’ottica di informatizzazione e snellimento delle procedure, è stato digitalizzato lo Sportello Unico per l’Edilizia che consente di richiedere pratiche SCIA, CILA, CILAS E SCA esclusivamente in via telematica.

Particolare attenzione è stata data anche all’attività volta al recupero e al riutilizzo di immobili confiscati alle mafie, che ha trovato favorevole apprezzamento sia dalla cittadinanza che dalle Associazioni partecipanti ai bandi. Un locale confiscato alla criminalità è stato affidato ad una società sportiva mentre un altro locale in via Cavour, nel quale sorgerà un centro di prima accoglienza per donne e minori vittime di violenza, sarà ristrutturato grazie ad un bando vinto dal Comune di Fondi. Altre strutture saranno utilizzate per rispondere all’emergenza abitativa cittadina.

Grazie ad una convenzione con il MOF è stato possibile ripristinare le attività in presenza del centro regionale per l’impiego precedentemente ubicato nei locali comunali di corso Appio Claudio per i quali l’Amministrazione ha presentato alla Regione un progetto per la relativa ristrutturazione.

L’amministrazione si è aggiudicata tre finanziamenti per la demolizione di immobili abusivi su aree demaniali con conseguente affidamento ed a breve è previsto l’inizio dei lavori.

È stato portato a compimento l’iter di riconsegna alla Provincia di Latina del tratto compreso tra il km 0+000 e 2+200 di via Diversivo Acquachiara per il quale risulta già in programma un primo lotto funzionale di lavori di messa in sicurezza.

In materia di Demanio, oltre alla gestione di tutte le attività correlate alla Bandiera Blu – per la quale in questi giorni sono in fase di formalizzazione tutti gli atti per la richiesta del prestigioso riconoscimento anche nel 2023 – in collaborazione con gli operatori concessionari è stato attuato un articolato e completo Piano di Salvamento Collettivo, approvato dalla competente Capitaneria di Porto.

A seguito della sottoscrizione di una convenzione con il Consorzio Industriale del Lazio, approvata all’unanimità nel corso della Seduta consiliare del 28 maggio 2021 e della durata di 10 anni, il Comune di Fondi è entrato a far parte degli Enti beneficiari dei vari interventi da programma nell’arco del decennio. Tali premesse hanno portato, nel marzo del 2022, all’inserimento nel piano delle Infrastrutture varato dal Consiglio del Consorzio Industriale del Lazio, di un investimento di 4.800.000 per la realizzazione della variante Appia che collegherà in maniera adeguata, sicura e scorrevole la Strada Statale all’area industriale tramite via Fianca, con notevoli benefici in termini di decongestionamento del traffico e sicurezza.

AFFARI GENERALI E DEMO-ANAGRAFICO

Negli ultimi 12 mesi il settore demo-anagrafico comunale ha proseguito l’intensa attività di digitalizzazione dei servizi, raggiungendo elevati standard qualitativi come riconosciuto da enti quali La Prefettura di Latina e l’Anci.

Grazie all’ultimo upgrade, il cittadino attualmente può ottenere il rilascio di una carta di identità elettronica in tempi strettissimi, notevolmente più corti rispetto allo scorso anno e rispetto alla media di gran parte dei comuni laziali, scaricare autonomamente e gratuitamente certificati anagrafici mediante SPID o CIE e richiedere un cambio di residenza online. Su quest’ultimo aspetto il Comune di Fondi ha anticipato quella che sarebbe diventata una disposizione obbligatoria del ministero dell’Interno.  Nell’ultimo anno, allo scopo di snellire le tempistiche e tendere la mano a chi non ha dimestichezza con i mezzi telematici, è stato inoltre incrementato il numero di tabaccherie presso le quali è possibile richiedere certificati ed è stato esteso, a tutti i servizi attivi, l’utilizzo della piattaforma PagoPa per la completa eliminazione dei contanti dal pagamento di pubblici servizi.

URP e COMUNICAZIONE

In materia di comunicazione, dopo il primo anno in cui abbiamo dedicato grande attenzione agli eventi culturali in diretta streaming a causa delle restrizioni pandemiche, ci siamo concentrati sul rapporto con il cittadino e sul servizio di contatto e assistenza attraverso una vasta gamma di canali (e-mail, telefono cellulare dell’urp, form dedicato, Instagram, Facebook, Youtube, Google My Business e Telegram). Abbiamo inoltre integrato soluzioni innovative a mezzi tradizionali. Per esempio, a Natale e nei mesi estivi, è stata molto apprezzata la presenza di un totem ai piedi del Castello al quale è stato collegato, tramite un qr code, l’intero programma degli eventi, reperibile su Google tramite le tecniche Seo e in continuo aggiornamento con approfondimenti voce per voce.

È stata raddoppiata la fascia delle news in evidenza sul sito del Comune di Fondi così da agevolare la ricerca degli argomenti più cercati dai cittadini in prossimità di bandi, avvisi pubblici e scadenze.

I social, oltre a migliorare la comunicazione e il contatto del cittadino con l’Ente, sono serviti a promuovere il territorio e le attività istituzionali, non solo mediante strumenti tradizionali come le videointerviste o i video emozionali, ma anche tramite soluzioni innovative quali i reel, le storie in evidenza e i sondaggi sul social Instagram.

I commenti non sono chiusi.

Facebook