venerdì 05 Marzo 2021,

Politica

Ξ Commenta la notizia

Fondi. Missiva del sindaco De Meo al presidente Zingaretti

scritto da Redazione
Fondi. Missiva del sindaco De Meo al presidente Zingaretti

Il Sindaco di Fondi Salvatore De Meo ha inviato al Presidente della Giunta Regionale del Lazio Nicola Zingaretti, all’Assessore Regionale alle Politiche della Mobilità Michele Civita e alla Direzione Regionale Trasporti una lettera con richiesta di ragguagli sulle risorse regionali per il servizio di Trasporto Pubblico Locale per l’anno 2013.
«Nei mesi di Novembre e Dicembre 2012 – scrive De Meo nella sua missiva – le aziende TPL hanno proclamato uno stato di agitazione per il mancato pagamento dei corrispettivi per il servizio da oltre un anno. La sospensione del servizio, poi risolta con un provvedimento tampone, ha determinato gravi disagi alla mobilità della rete urbana e provinciale e una problematicità degli spostamenti con pesanti ricadute sociali ed economiche sull’intero territorio regionale».
Nel Dicembre 2012 il Dipartimento Istituzionale e Territorio – Direzione Regionale Trasporti ha informato con una nota i Comuni del Lazio titolari del TPL della necessità di «assumere un comportamento prudenziale di attesa che l’esito del processo di rinnovamento ordinamentale abbia fine, procedendo per il momento con affidamenti limitati in ordine temporale, necessari ad evitare l’interruzione del pubblico servizio, con ogni possibile clausola di salvaguardia per quanto concerne l’aspetto economico».
Nonostante le difficoltà di bilancio – che caratterizzano tutti gli Enti locali della nostra provincia e regione – il Comune di Fondi, proprio al fine di salvaguardare il pubblico servizio ed evitare di penalizzare la fascia di popolazione che si serve quotidianamente del TPL (pendolari, anziani, cittadini che non dispongono del mezzo di trasporto privato), ha provveduto ad un affidamento per il primo semestre dell’anno in corso, ormai giunto quasi in scadenza.
Considerata l’impossibilità di provvedere in futuro ad ulteriori provvedimenti senza la garanzia di una indispensabile copertura finanziaria da parte della Regione Lazio, il Sindaco di Fondi ha chiesto pertanto di essere urgentemente informato «su un eventuale sopraggiunto processo di riordino della disciplina del TPL a livello regionale o da parte del legislatore nazionale e soprattutto in merito alle risorse complessive destinate dalla Regione Lazio per l’attività del TPL nell’anno 2013 e ai livelli di contribuzione riservati ai Comuni».
La missiva è stata inviata per conoscenza a tutti i Sindaci della provincia di Latina, ritenendo di condividere le medesime preoccupazioni e difficoltà economiche.

Rispondi alla discussione

Facebook