sabato 26 Novembre 2022,

Dai Comuni

Ξ Commenta la notizia

Editoria: dopo fiera libro Francoforte l’appuntamento per tutti a più libri più liberi

scritto da Redazione
Editoria: dopo fiera libro Francoforte l’appuntamento per tutti a più libri più liberi

Si è chiusa la Frankfurter Buchmesse, la Fiera internazionale del libro più grande d’Europa che ha visto la partecipazione di oltre 4mila espositori da 95 Paesi e più di 2mila eventi.

La Regione Lazio ha partecipato all’interno del Padiglione Italia, organizzato da ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane con la collaborazione dell’Associazione Italiana Editori (AIE) – con una collettiva di 19 case editrici e uno spazio dedicato con 7 tavoli a rotazione per svolgere i B2B.

Soddisfazione è stata espressa dal Vice Presidente della Regione Lazio Daniele Leodori e dall’Assessore allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Università, Ricerca, Startup e Innovazione, Paolo Orneli, presenti alla kermesse. “Con il sostegno regionale e grazie alla Buchmesse, gli editori laziali hanno avuto la possibilità di affacciarsi a una vetrina internazionale. L’auspicio è che il settore dell’imprenditoria editoriale possa continuare a registrare i dati positivi raggiunti finora, grazie a un piano strategico di investimenti e soprattutto allo straordinario lavoro di tanti editori: un impegno che, come Regione Lazio, abbiamo sempre apprezzato e sostenuto in questi anni, consapevoli dell’importanza e del grande potenziale che il comparto rappresenta per il nostro territorio. L’appuntamento adesso è a dicembre, a Roma, per Più libri più liberi” hanno dichiarato Leodori e Orneli.

“L’impegno della Regione Lazio a sostegno degli editori della regione dimostra l’efficacia di politiche coordinate a tutti i livelli che supportino l’industria culturale nel suo sforzo di internazionalizzazione e innovazione – ha spiegato il direttore di AIE e della Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria Più libri più liberi Fabio Del Giudice –. Siamo felici che la nostra collaborazione con la Regione continui a dicembre, come da tradizione, per l’organizzazione di Più libri più liberi, la cui fortuna si deve anche al costante sostegno da parte delle istituzioni”.

L’editoria internazionale si dà ora appuntamento al prossimo anno e l’Italia guarda soprattutto al Salone del libro di Francoforte 2024, quando sarà ospite d’onore. Prima ancora, il mondo dell’editoria italiana si incontrerà a Roma alla Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria Più Libri e Più Liberi, manifestazione promossa da AIE che si terrà dal 7 all’11 dicembre alla Nuvola all’Euro con il sostegno della Regione Lazio, di Roma Capitale, della Camera di Commercio di Roma e di ICE, Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane.

I commenti non sono chiusi.

Facebook