sabato 25 Giugno 2022,

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

Domenica 29 maggio XXI giornata nazionale del sollievo

scritto da Redazione
Domenica 29 maggio XXI giornata nazionale del sollievo

Il sollievo è un obiettivo raggiungibile attraverso un approccio globale alla persona, che si fonda sull’umanizzazione delle cure.
L’obiettivo della Giornata, istituita nel 2001, è quello di “promuovere la cultura del sollievo dalla sofferenza fisica e morale”.
Nel corso degli anni, in considerazione delle necessità concrete delle persone malate e sofferenti, l’obiettivo della Giornata è andato ampliandosi, abbracciando quasi tutte le condizioni di malattia e di sofferenza seppure con un’attenzione particolare al sollievo nella fase terminale della vita.

La Regione Lazio con Delibera n. 214 del 21 aprile 2022, ha recentemente recepito i seguenti atti concordati tra il Governo, le Regioni e le Province autonome, finalizzati a garantire l’efficace ed omogeneo funzionamento della rete di cure palliative e di terapia del dolore:

  • l’Intesa del 9 luglio 2020 (Rep. Atti n. 103/CSR)”Definizione di profili formativi omogenei per le attività di volontariato nell’ambito delle reti di cure palliative e di terapia del dolore ai sensi dell’articolo 8, comma 4, della legge 15 marzo 2010, n. 38″;
  • l’Accordo ai sensi dell’articolo 4, comma 1, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281 sul documento recante “Accreditamento delle reti di cure palliative, ai sensi della Legge 15 marzo 2010 n. 38” Rep. Atti n.118/CSR del 27 luglio 2020.
  • l’Accordo ai sensi dell’articolo 4, comma 1, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n.281, sul documento “Accreditamento delle reti di terapia del dolore ai sensi della Legge 15 marzo 2010 n. 38” Rep. Atti n.119/CSR del 27 luglio 2020
  • l’Accordo sul documento del 25 marzo 2021 (Rep. Atti n. 30/CSR) recante “Accreditamento della rete di Terapia del dolore e Cure Palliative Pediatriche, ai sensi della Legge 15 marzo 2010 n. 38.

In occasione di questa XXI edizione sono previste varie iniziative nel territorio regionale .

Le cure palliative e la terapia del dolore rappresentano un traguardo di civiltà. 

I commenti non sono chiusi.

Facebook