domenica 26 Giugno 2022,

Cronaca

Ξ Commenta la notizia

Cori comunica

scritto da Redazione
Cori comunica

Consiglio Giovani e Sportello Eurodesk informano
La trasmissione “Giovani Talenti” di Radio 24, in onda ogni sabato dalle 13.30 alle 14, organizza per il terzo anno consecutivo l’iniziativa “Giovani Talenti in Europa”: mette in palio quattro viaggi di istruzione al Parlamento Europeo di Strasburgo e quattro biglietti di ingresso al padiglione europeo di Expo 2015, a Milano.
“Giovani Talenti in Europa” è un’iniziativa aperta a tutti gli ascoltatori della trasmissione, di età compresa fra i 18 e i 40 anni. Partecipare è semplice: sarà sufficiente sintonizzarsi ogni sabato alle 13.30 sulla trasmissione “Giovani Talenti”, ascoltare il tema sul quale il conduttore chiederà di lanciare una proposta, e inviare la propria idea in 140 caratteri (la lunghezza di un tweet) alla casella di posta concorsoeuropa@radio24.it, entro la mezzanotte del giorno successivo. Nell’e-mail di candidatura occorrerà comunicare il proprio nome, data di nascita, indirizzo e numero telefonico. Nell’oggetto della e-mail, invece, sarà obbligatorio inserire la parola-chiave, che il conduttore lancerà settimanalmente. Gli ascoltatori sono invitati anche a far sentire subito la propria voce in Europa, pubblicando le proposte su Twitter, con l’hashtag #giovanitalentiue
L’iniziativa “Giovani Talenti in Europa” sarà attiva fino a sabato 16 maggio 2015. L’iniziativa è svolta in collaborazione con l’Ufficio d’Informazione del Parlamento Europeo di Milano. Maggiori informazioni su http://www.radio24.ilsole24ore.com/notizie/radio-giovani-talenti-europa-145459-gSLAWBnkz


SPRINGTIME OVVERO L’ORIGAMI E L’ENIGMA DELLE MAZARINETTES. ENZO LIONELLO NATILLI ESPONE ALLO SPAZIO COMEL
“SPRINGTIME ovvero l’origami e l’enigma mistico delle mazarinettes”. Verrà inaugurata sabato 9 Maggio 2015, alle ore 18, la mostra di Enzo Lionello Natilli, allestita presso lo SPAZIO COMEL arte contemporanea (Via Neghelli, 68 Latina), dove rimarrà aperta al pubblico fino al 23 Maggio 2015, con i seguenti orari: dal mercoledì al sabato dalle 17 alle 20, gli altri giorni su appuntamento (328.0110958). Enzo Lionello Natilli, artista romano allievo di Luigi Montanarini, da oltre trent’anni vive a Cori, dove svolge la propria attività artistica. Insegna al Liceo Artistico Statale di Latina, titolare della cattedra di Discipline Pittoriche. Ha all’attivo undici mostre personali.
La mostra, 30 acquerelli e due sculture policrome in alluminio, documenta lo sviluppo di alcune tavole in bianco e nero, già esposte a Roma nella Galleria Arte e Pensieri un anno fa. Lasciando immutato l’impianto compositivo di quelle opere, fondato sui rapporti aurei, nelle più recenti realizzazioni tornano ad essere centrali il colore, gli ori, la “tinta neutra” e sono presenti virtuali allontanamenti dal piano. Soprattutto, acquista nuovo valore il nero, che da estremo elemento, assieme al bianco, nella infinita gamma dei grigi, assume ora una duplice valenza: rappresentazione del vuoto (dello spazio?) e, in primo luogo, della luce assoluta.
Alla volontà di definire ed informare lo spazio Natilli ha dedicato la più recente produzione, orientata verso il superamento dell’apparente tridimensionalità per confrontarsi con lo spazio reale, fino al probabile (inevitabile?) incontro con la scultura dipinta. Come sempre, nel lavoro di Enzo Lionello Natilli permane la volontà di produrre opere che siano, prima di ogni altra cosa, un piacere per chi le osserva, nella convinzione che la ricerca della bellezza debba tornare ad essere un elemento irrinunciabile dell’operare artistico.


L’ECCELLENZA AGROALIMENTARE E DOLCIARIA CORESE AL TUTTOFOOD 2015. AGNONI E CIARDI AL MILANO WORLD FOOD EXHIBITION
La tradizione conservaturiera e dolciaria corese in mostra al TUTTOFOOD 2015. Dal 3 al 6 Maggio, l’Azienda Agricola Agnoni e Ciardi Dolci Bontà partecipano alla quinta edizione della manifestazione biennale che raggruppa il meglio dell’eccellenza agroalimentare italiana e internazionale, organizzata negli spazi di Fiera Milano.
Una vetrina privilegiata sul mondo, dedicata esclusivamente agli operatori del settore, che consente di far incontrare domanda ed offerta e creare business attraverso l’internazionalizzazione. Nell’anno dell’Esposizione Universale, TUTTOFOOD è anche l’evento tematico più importante e fisicamente vicino ad EXPO.
L’Azienda Agricola Agnoni e Ciardi Dolci Bontà sono ospitati nel Padiglione 1, presso lo stand di Armonie per il Palato, uno spazio di 180 mq, situato strategicamente all’ingresso della fiera, che accoglie parecchi produttori provenienti da ogni parte d’Italia e da diversi settori merceologici, tutti però con i medesimi tratti distintivi: artigianalità, cura nella produzione ed eccellenza qualitativa.
In questo pool di aziende di Armonie per il Palato, anche le due di Cori, sempre più apprezzate all’estero. La famiglia Agnoni si dedica da oltre un secolo alla coltivazione, trasformazione e conservazione dei frutti della terra con metodi biologici. Le verdure sott’olio e i carciofi romani mantengono intatto l’originale gusto dal sapore antico.
Come gli Agnoni, pure la famiglia Ciardi custodisce e tramanda antiche ricette rinnovandole con sapienza, e da tre generazioni si dedica prima al pane ed oggi ai biscotti artigianali tipici locali e a base di vino. La storia del Forno Ciardi comincia nel 1950 con nonno Quinto e il primo panificio nel centro storico che riempiva il paese di profumo di pane appena sfornato.
I prodotti di Agnoni e Ciardi, oltre ad essere in mostra all’interno di un ricco calendario di degustazioni, saranno anch’essi impiegati ogni giorno dallo chef giapponese Yuca Yamashita per creare piatti che contribuiranno a valorizzarli, mettendo in luce tutte le loro numerose potenzialità di utilizzo in cucina e a tavola.


MYLLENIUM AWARD 2015 PER UNDER 30
Consiglio Giovani e Sportello Eurodesk informano
Il Premio si rivolge fin dal nome ai “Millennials”, la cosiddetta Generazione Y, con l’obiettivo di valorizzare le eccellenze, in termini di creatività e innovazione, dei giovani nati tra gli anni Ottanta e i primi anni Duemila. Laboratorio di cultura e idee innovative a orizzonte nazionale e internazionale, il Premio è uno strumento con cui l’imprenditoria italiana investe sulla futura classe dirigente con un’azione concreta rivolta a settori diversi.
My Startup – rivolto a imprese attive costituite da non più di 2 anni e imprenditori under 30. I due vincitori riceveranno 20.000 euro per la fase di seed-money e 25mila euro in servizi (spazi, attrezzature, corsi di formazione, ecc). My Reportage – rivolto a giovani giornalisti, o aspiranti tali, e reporter italiani under 30.  I primi tre classificati riceveranno un premio in denaro pari rispettivamente a 3.000, 2.000 e 1.000 Euro.
My Book – rivolto agli autori under 30 che dovranno presentare dei saggi su Economia, Europa e Lavoro. Ai primi tre classificati andrà un premio del valore di 1.000 Euro ciascuno. I saggi saranno poi pubblicati da Gangemi Editore. My Job – rivolto agli under 30 che sulla base di Curriculum Vitae e lettera motivazionale avranno accesso ad otto stage presso aziende italiane e internazionali e quattro master presso la Bologna Business School.
My City – rivolto ad architetti e designer italiani under 30. Il progetto vincitore sarà premiato con la realizzazione del progetto di arredo urbano e 10.000 euro. Per partecipare c’è tempo fino al 15 Maggio 2015. Maggiori informazioni su http://www.myllenniumaward.org/


IMPARIAMO A NAVIGARE IN RETE. SCUOLA E FAMIGLIA INSIEME PER UNA CORRETTA EDUCAZIONE ALL’USO DEGLI STRUMENTI INFORMATICI
Docenti, studenti e genitori all’incontro informativo ‘Cyberbullismo, fenomeno in ascesa. Rischi e pericoli del web’ organizzato, in un’ottica di prevenzione primaria, dagli Assessorati alle Politiche Sociali e alla Sicurezza del Comune di Cori, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Statale ‘Cesare Chiominto’, presso la sala multimediale ‘Piero Agnocco’ della scuola media ‘A. Massari’ di Cori.
Il seminario si è concentrato sul fenomeno in ascesa del cyberbullismo. La mattina vi hanno partecipato gli alunni della seconda media, il pomeriggio i loro familiari. Il personale dei Servizi Sociali di Cori e del Comando di Polizia Locale, nel primo caso ha cercato di far comprendere ai ragazzi le conseguenze del bullismo on line, con la proiezione di video e commenti a caldo. Nel secondo ha illustrato agli adulti i rischi e le opportunità del web, dispensando consigli pratici per un suo corretto e sicuro utilizzo.
La rete offre innumerevoli possibilità, personali e sociali, informative, formative e relazionali. Bisogna però fare attenzione ai pericoli, perché meno immediatamente percepibili, per questo si tende ad ignorarli o a sottovalutarli. Tra questi il cyberbullismo, che nasce dall’uso delle nuove tecnologie per intimorire, molestare, mettere in imbarazzo, far sentire a disagio o escludere altre persone.
Questa devianza telematica ha precise caratteristiche e diverse sono le forme in cui può manifestarsi. Gli effetti vanno dalla sofferenza emotiva fino alla depressione e alle idee suicide della vittima, potendo costituire anche una violazione del codice civile e/o del codice penale. Per difendersi bastano poche, semplici ed efficaci precauzioni durante la navigazione.
La famiglia ha un ruolo importante nell’educare i giovani a diventare «cittadini digitali» consapevoli e responsabili. Sia nella gestione delle impostazioni di sicurezza del pc, sia nel creare un rapporto di dialogo e confronto con i figli, anche per avvertire in tempo le avvisaglie delle loro involuzioni in cuberbulli o cybervictims.
Oltre a parlarne in casa ci si può rivolgere al Telefono Azzurro (800.09.03.35) o al MIUR (800.66.96.96). Denunciare l’accaduto alle autorità competenti, Polizia Postale e Carabinieri, che in caso di minori o disabili possono avviare le indagini d’ufficio. In alcune situazioni la legge prevede anche un inasprimento delle pene.

Rispondi alla discussione

Facebook