mercoledì 30 Novembre 2022,

Dai Comuni

Ξ Commenta la notizia

Convenzione tra Regione Lazio e Città Metropolitana per trasferimento funzioni in materia di formazione professionale

scritto da Redazione
Convenzione tra Regione Lazio e Città Metropolitana per trasferimento funzioni in materia di formazione professionale

“Lavoro e formazione sono stati al centro della nostra azione di governo, con un occhio puntato soprattutto verso i giovani e verso quelle categorie che hanno difficoltà nel trovare un’occupazione stabile o rientrare nel mondo del lavoro. Con questo accordo lavoreremo insieme alla Città Metropolitana di Roma proprio per tutte quelle ragazze e quei ragazzi che vogliono formarsi e qualificarsi al meglio”, così il Presidente Vicario, Daniele Leodori.

“La Convenzione è il risultato di un proficuo lavoro di collaborazione istituzionale tra Regione Lazio e Città Metropolitana che risponde all’esigenza di rilanciare il ruolo sociale della formazione professionale. Il sistema dei percorsi di IeFP rappresenta una importante e concreta opportunità di formazione e successivamente di sbocco occupazionale per tanti giovani, e di contrasto alla dispersione scolastica, soprattutto in quelle aree dove è più elevato il rischio di emarginazione sociale, economica e psicologica. La collaborazione istituzionale con Città Metropolitana permette di intervenire in modo funzionale e rendere il sistema degli IeFP più efficiente, promuovendo l’inclusione di tutte e tutti, senza lasciare nessuno indietro”. Così l’assessore al Lavoro e Nuovi diritti, Scuola e Formazione della Regione Lazio, Claudio Di Berardino.

“Questa Convenzione tra CMRC e Regione Lazio sul tema della formazione professionale, rappresenta un passo decisivo verso il rafforzamento del sistema dalle attività di specializzazione nei territori della Città metropolitana, con particolare attenzione nei confronti dei minori in obbligo scolastico e formativo e delle aziende che utilizzano l’apprendistato professionalizzante. Il lungo processo che ha portato a definire l’accordo tra le due amministrazioni, che ritengo epocale, presenta degli aspetti innovativi, poiché spazia dal settore dell’Obbligo scolastico a quello dell’Apprendistato professionalizzante, mettendo sempre di più CMRC nella condizione di attivare la professionalità maturata nell’ultimo ventennio, fornendo soluzioni ai cittadini ed alle imprese. Grazie alla proficua intesa con l’Assessore Claudio Di Berardino e con il Vice Presidente Daniele Leodori, avremo una gestione diretta che ci consentirà di programmare la didattica e il reperimento delle risorse umane per una migliore organizzazione interna. La nuova formula di organizzazione del personale, che prevede, sia il distacco funzionale del personale regionale, sia la possibilità per CMRC di rafforzare gli organici, nei limiti, ovviamente autorizzati dalla Regione Lazio, garantirà una programmazione per la manutenzione dei centri di formazione per garantire migliore comfort e sicurezza”, così Daniele Parrucci, Consigliere Delegato alla Formazione della CMRC

I commenti non sono chiusi.

Facebook