mercoledì 17 Agosto 2022,

News

Ξ Commenta la notizia

Comune Latina: Pagliari transita nel gruppo misto

scritto da Redazione
Comune Latina: Pagliari transita nel gruppo misto

Il Consigliere Comunale Alessio Pagliari interviene in maniera decisa sulla situazione di “stallo” politico. «Quando ho accettato la candidatura a consigliere comunale, mai mi sarei immaginato di ritrovarmi in una situazione come questa. Trovo imbarazzante che, ormai a due mesi dalla conclusione delle elezioni, la macchina politico-amministrativa sia di fatto ferma, bloccata da una serie di tatticismi che, a mio avviso, non portano da nessuna parte. È vero, ci troviamo di fronte ad uno scenario insolito, definito come “l’anatra zoppa”. Però, dal momento che il centro-destra, uscito vincitore al primo turno, ha deciso di mandare avanti questa consiliatura, senza sfiduciare il Sindaco Coletta, si deve agire. Se si è veramente coerenti, prima di tutto per l’amore verso la città, bisogna avere un governo per affrontare subito i tanti problemi presenti. È inammissibile non farsi trovare pronti davanti all’opportunità di rilancio, offerta dai fondi del PNRR, allora, credo che dovremmo fare tutti – così come è stato detto da alcuni colleghi nell’ultimo consiglio comunale – un passo indietro, o forse meglio, un passo avanti, rimboccarci le maniche e garantire un’azione di governo per il bene della città. Per questo, con molta sofferenza, ma con altrettanta ponderazione, ho deciso di prendere una posizione autonoma. Questa mia scelta ha l’auspicio e l’ambizione di provocare una “scossa”, un “risveglio” a tutto il centro-destra, per essere corrispondenti all’esito elettorale che, fra primo e secondo turno, ci vede chiamati a collaborare e co-governare con il Sindaco e la Giunta. Il centro destra aveva, ed avrebbe ancora la maggioranza e la forza incisiva per indicare le linee di indirizzo politico al Sindaco, ma è di fatto fermo, quasi bloccato su se stesso per varie dinamiche di palazzo. Questa mia decisione è generata da un senso di responsabilità e di rispetto verso i tanti cittadini che hanno voluto darmi fiducia, hanno creduto in me e che mi hanno chiesto – e mi chiedono tutti i giorni – di dare un contributo per risolvere i problemi, dare una nuova visione alla città, ai borghi, alle periferie. Sono sempre stato critico, e non lo rinnego, nei confronti della precedente gestione della città. Ma non si possono addossare tutte le responsabilità dell’attuale stallo amministrativo al Sindaco Coletta. Avremmo già dovuto istituire ed avviare le commissioni consiliari, fondamentali per iniziare l’attività amministrativa. Non perdiamo altro tempo!» – conclude Alessio Pagliari.

I commenti non sono chiusi.

Facebook