lunedì 01 Marzo 2021,

Dai Comuni

Ξ Commenta la notizia

Cisterna di Latina. Anni di continuo degrado ed abbandono dell’area sportiva comunale scuola media Plinio

scritto da Redazione
Cisterna di Latina. Anni di continuo degrado ed abbandono dell’area sportiva comunale scuola media Plinio

L’area sportiva comunale della scuola media Plinio è probabilmente uno dei pochi spazi del centro urbano che poteva da sempre essere una delle soluzioni alla mancanza di servizi per i giovani nella Città. Forse non tutti sanno che fanno parte della struttura: un campo da tennis, un campo di pallacanestro, una pista di pattinaggio, un campo di calcetto, un locale spogliatoio ed una tribuna.
Constatiamo tristemente anche stavolta che si è sempre sulla lunghezza d’onda dello spreco e mai su quella del mantenimento di quello che si ha. Così mentre forse dopo anni ed anni di attesa vedremo finalmente compiersi l’opera faraonica del palazzetto dello sport, un’area come il complesso sportivo Plinio, che si sarebbe potuta da sempre recuperare con sforzi minimi giace nel degrado più totale.
Tale situazione mette in luce le evidenti responsabilità sulla perdurante carenza dei servizi nella Città degli ultimi anni. Servizi che esistono ma sono abbandonati “per ovvia scelta”.
Con un investimento decisamente ridotto volto a riqualificare l’area, tali spazi sarebbero potuti essere uno sfogo idoneo per la gioventù di Cisterna anche appartenente a famiglie con minor possibilità economica.
Una volta c’era il “campetto dei preti” che aveva questa importante funzione ricreativo-sociale di aggregazione per i piccoli. Ora c’è il campo da calcio con fondo in san pietrini improvvisato in Piazza XIX Marzo davanti il Palazzo Caetani. Ci si lamenta ma come si sa … a Cisterna vige il vivi e lascia vivere e poco importa se per le pallonate viene divelto parte dello stemma dei Caetani, rimosso l’intonaco esterno o rotta una finestra. Ma d’altronde … dove potrebbero giocare i bambini di Cisterna?
Non si comprende come in questi anni ci si sia solo preoccupati di “affidare” parte dell’area sportiva Plinio a vantaggio di quella o quell’altra associazione o società sportiva, senza che ad oggi si sia avuta alcuna miglioria della struttura. Allora si spieghi, quali sono stati i vantaggi per l’Amministrazione ed i cittadini?
Da ridere quello che si diceva in una Delibera Comunale vecchia già di due anni (n. 57 del 2011 – http://halleyweb.com/c059005/mc/mc_attachment.php?mc=1633) nella quale si affermava: “il complesso sportivo precisato si trova in completo stato di degrado e abbandono essendo stato concesso in passato a privati per l’organizzazione di campi estivi”.
Sosteniamo fermamente che uno degli obiettivi da perseguire sia il miglioramento della qualità di vita cittadina, cosa che sistematicamente non è avvenuta e che le tante famiglie attendono. La nostra proposta? Un’area sportiva riqualificata nel centro del paese, fruibile gratuitamente a bambini e giovani. Non è un sogno ma una realtà che sinora non ha rappresentato mai una priorità.

Gruppo “Cittadini Cisternesi”

(Coordinatore e Vice-Coordinatore)
Giuseppe Di Benedetto – Roberto Rosati

  • in foto:
    L’ormai trentennale abbandono di un’area sportiva comunale inserita nella centralità della Città. Nessuna miglioria apportata ad un’opera pubblica che da sempre potrebbe avere un’utilità sociale fondamentale per i ragazzi di Cisterna.

Rispondi alla discussione

Facebook