domenica 07 Marzo 2021,

News

Ξ Commenta la notizia

“Che la Dogana resti a Latina”

scritto da Redazione
“Che la Dogana resti a Latina”

Il Direttore Interregionale delle Dogane per il Lazio e l’Abruzzo ing. Roberta de Robertis, nell’ultima riunione avutasi il 31 luglio 2013 con le Organizzazioni sindacali ha comunicato che i locali della Sezione Operativa territoriale delle Dogane di Latina sono sotto sfratto, e pertanto c’è la necessità di reperire un altro immobile di circa 700 mq, anche da ristrutturare con costi a carico dell’Agenzia delle Dogane,  che possa recepire l’organico di 36 persone.
In considerazione della rilevanza che tale realtà doganale ha sulle attività economiche della zona e visto il ruolo di presidio alla regolarità delle operazioni per tutta la zona di Latina e provincia nell’ambito del vasto territorio di competenza dell’Ufficio delle Dogane di Gaeta, la UIL Pubblica Amministrazione Lazio e Abruzzo ha rivolto un appello a tutte le autorità  della città e della provincia di Latina e della regione Lazio, affinchè si facciano anche loro carico del problema e si attivino per proporre delle soluzioni logistiche adeguate anche in termini di spending-review per il mantenimento di tale presidio, non consentendo che in un momento così difficile per l’intera economia nazionale, l’apparato industriale e commerciale del territorio, già martoriato dalla crisi economica, possa subire l’ulteriore disagio derivante dalla possibile perdita della sezione doganale di Latina.

Rispondi alla discussione

Facebook