lunedì 01 Marzo 2021,

Regione

Ξ Commenta la notizia

Cetrone (Pdl): “Una nuova e produttiva politica per i cittadini è possibile”

scritto da Redazione
Cetrone (Pdl): “Una nuova e produttiva politica per i cittadini è possibile”

La Politica non è l‘Inferno e neanche quella che si vede nei talk show.
La Politica, quella vera, non si vede su alcun palcoscenico mediatico ma lavora nell’interesse dei cittadini e dei territori a fari spenti.
Per questo bisogna andare AVANTI SENZA PAURA PER IL RINNOVAMENTO DELLE COSCIENZE.
Fuor di metafora, la politica deve tornare a essere puro spirito di servizio e tenere conto dei valori etici della nostra esistenza: religione e famiglia, sostegno per chi ha bisogno, con azioni concrete per i giovani, le donne, gli anziani e per quelli che sono considerati ultimi tra gli ultimi, che non hanno neanche più la voce per protestare.
Questi i temi e gli obiettivi primari della nuova classe dirigente, che li dovrà inserire tutti nell’agenda delle priorità e risolverli con sollecitudine, senza infingimenti o esasperanti calcoli di piccola bottega politica.
Convinzione, coerenza, competenza e determinazione, questi i cromosomi che il politico dell’immediato deve possedere per contribuire alla fattiva soluzione dei tanti e complessi temi che la nostra comunità regionale ha sul tappeto della discussione.
Si ravvisa ormai l’urgenza di una nuova classe politica di amministratori pubblici onesti e capaci, di quelli che non hanno costruito inciuci di sorta per tornaconto personale, ovvero colpiti da fortune economiche improvvise o dal possesso di  beni al sole, casomai inconsapevolmente acquistati.
Alle prossime elezioni i cittadini non possono e non devono avere timore nel giocare un ruolo più attivo nell’espressione del voto, cambiando in meglio la classe politica, dando una decisa sterzata alla nefasta tendenza di antipolitica, che rischia di confinare la Regione Lazio e l’Italia in fondo ad un buio e nauseabondo baratro.
Per questo è essenziale procedere SENZA PAURA PER IL RINNOVAMENTO DELLE COSCIENZE.

On. Gina Cetrone

Rispondi alla discussione

Facebook