martedì 28 Giugno 2022,

Dai Comuni

Ξ Commenta la notizia

V-DAY Pediatrico: al via nel Lazio le prime somministrazioni

scritto da Redazione
V-DAY Pediatrico: al via nel Lazio le prime somministrazioni

Le prime somministrazioni si sono tenute presso l’Hub vaccinale pediatrico dell’Istituto nazionale di Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani a Roma alla presenza del Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, dell’Assessore alla Sanità, Alessio D’Amato, del Direttore Generale dell’Istituto Spallanzani, Francesco Vaia e il segretario della Federazione italiana Medici Pediatri Lazio, Teresa Rongai e il prof. Alberto Villani, Direttore del Dipartimento di Emergenza, accettazione e pediatria generale dell’Ospedale Bambino Gesù.

Contemporaneamente il V-Day è stato celebrato presso alcuni hub su tutto il territorio: il museo Explora (via Flaminia), il Nuovo Regina Margherita (via Roma Libera), il Santa Caterina delle Rose (via Forteguerri), gli ospedali Policlinico Umberto I (via Regina Elena), Sant’Andrea (via di Grottarossa), ospedale dei Castelli (via Nettunense km 11,5), Civitavecchia (piazza Verdi), Spaziani di Frosinone (via Fabi), Goretti di Latina (via Canova), De Lellis di Rieti (viale JF Kennedy) e il consultorio famigliare di Viterbo (via Enrico Fermi).

Una particolare attenzione viene rivolta all’accoglienza per i più piccoli che saranno affidati alle cure degli operatori con il coinvolgimento per l’occasione di clown e giocolieri per far sì che l’esperienza della vaccinazione sia vissuta con la massima leggerezza e in modo giocoso. Si ringrazia la Polizia di Stato per aver voluto mettere a disposizione la banda musicale, i corpi a cavallo e le unità cinofile per accogliere i più piccoli all’Istituto Spallanzani. Sarà un momento di festa assieme alle famiglie.

Ai bambini che giungono negli hub per le somministrazioni vengono distribuiti dagli operatori anche dei fumetti appositamente realizzati a cura della disegnatrice Arianna Rea (scuola romana dei fumetti), che ringraziamo per la disponibilità, al fine di fornire tutte le informazioni utili alle famiglie e ai più piccoli. Il fumetto potrà anche essere colorato dai più piccoli durante l’attesa della somministrazione.

“Scegliere di vaccinarsi è qualcosa di importante e richiede consapevolezza. Per questo ho accettato di partecipare a questo progetto della Regione Lazio in collaborazione con l’equipe medica del Bambino Gesù, ovvero proprio per fornire elementi che creino consapevolezza attraverso un prodotto informativo con le risposte dei medici alle più frequenti domande che i genitori gli rivolgono riguardo alla vaccinazione dei loro figli e, contemporaneamente, per allietare con i miei disegni gli stessi bimbi durante il momento “antipatico” della vaccinazione. Colgo l’occasione per ringraziare le mie instancabili collaboratrici Silvia De Ventura e Nicole Feliziani” dichiara la disegnatrice Arianna Rea (scuola romana dei fumetti).

Sui canali social di SaluteLazio inoltre è possibile consultare le FAQ e il Video realizzati in collaborazione con l’ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

I commenti non sono chiusi.

Facebook