domenica 29 Maggio 2022,

Eventi

Ξ Commenta la notizia

Turismo, Corrado: alla fiera “fa’ la cosa giusta” di Milano per presentare le nuove frontiere del turismo slow e sostenibile del Lazio

scritto da Redazione
Turismo, Corrado: alla fiera “fa’ la cosa giusta” di Milano per presentare le nuove frontiere del turismo slow e sostenibile del Lazio

La Regione Lazio partecipa alla fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibile “Fa’ la cosa giusta”, in programma a Milano dal 29 aprile al 1° maggio, per presentare gli asset strategici del turismo lento e sostenibile dell’intero territorio regionale.

All’interno dello stand regionale, diverse Associazioni in rappresentanza delle cinque province presenteranno le numerose offerte del segmento turistico slow e outdoor in cui i cammini sono i grandi protagonisti, così da raccontare gli itinerari storici e tematici del Lazio, da percorrere a piedi o in bicicletta, che sono parte integrante della destinazione regionale e che risultano strategici per costruire esperienze di viaggio sui generis e di forte attrattività.

“Il Lazio è terra di cammini, parchi naturali e borghi, dove è possibile riscoprire il gusto della lentezza, vivere esperienze uniche e personalizzate, perdersi in scenari suggestivi. La nostra è una Regione che può diventare una destinazione capofila di un turismo green, consapevole e sostenibile, quel turismo che, coniugando bisogni dei viaggiatori e potenzialità dei luoghi, promuove un modello di sviluppo capace di creare opportunità di occupazione e generare economia a beneficio delle comunità che vivono il territorio.” – ha dichiarato Valentina Corrado, Assessore al Turismo, Enti Locali, Sicurezza Urbana, Polizia Locale e Semplificazione Amministrativa della Regione Lazio.

L’Assessorato al Turismo ha inoltre promosso la realizzazione della conferenza “Turismo attivo ed esperienziale nel cuore verde del Lazio”, che si terrà domenica 1° maggio alle ore 14 presso la Piazza Viaggio Italiano. Un incontro organizzato per promuovere le numerose opportunità del territorio, presentare il sistema di accoglienza turistica con le sue strutture e illustrare le iniziative di valorizzazione portate avanti rispetto ad un turismo lento, sostenibile e immersivo, in grado di soddisfare le esigenze di giovani, adulti e famiglie per un’esperienza di viaggio completa.

I commenti non sono chiusi.

Facebook