mercoledì 25 Maggio 2022,

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

Terracina. “Il Cup dell’Ospedale Fiorini: zona franca, dove tutto è possibile”

scritto da Redazione
Terracina. “Il Cup dell’Ospedale Fiorini: zona franca, dove tutto è possibile”

Analisti di professione all’inizio della pandemia da Covid 19 avevano preventivato che la società degli uomini, durante e al termine di questa, sarebbe risultata più solidale con i propri simili.

Ma allo stato dei fatti, niente di tutto questo si è verificato, anzi c’è un incarognimento verso tutti che non ha riscontro negli ultimi 50 di vita sociale italiana.

Noi che non siamo analisti di nulla, però, questo pessimo accadimento lo sperimentiamo nel nostro microcosmo, anche ascoltando, in fila, per una prenotazione al Cup dell’ospedale di Terracina, i commenti di tante persone in attesa di essere chiamate per una prenotazione di una visita o di una analisi clinica.

Commenti che sono spesso cattivi e oltraggiosi verso chi, al di là della vetrata lavora con impegno e al di sopra di responsabilità di indirizzo gestionale del servizio e aggiungendo, forse anche sottopagati per il lavoro usurante che svolgono, senza che nessuno senta la responsabilità di adottare sistemi correttivi in favore dei lavoratori e dei cittadini che si recano agli sportelli Cup.

Utenti che sbraitano (è chiaro, non tutti e non tutti insieme) incarogniti, non si sa per quale torto subito, stanno rendendo gli spazi esterni agli sportelli Cup una vera e propria terra di nessuno, dove tutto può accadere e dove non passa giorno che gli operatori non debbano chiamare le Forze dell’Ordine.

E mentre tutto questo accada da troppo tempo, nessuno di chi deve si sente nel diritto di invertire il nefasto percorso.

Ultima osservazione: perché determinati servizi sono offerti – al massimo ribasso – a ditte esterne?

Non sarebbe più economico e sotto un vero controllo gestionale internalizzarli?

Con i finanziamenti del Piano di Ripresa e Resilienza, poi, sarebbe possibile e di portata storica per la sanità laziale e italica.

L.

I commenti non sono chiusi.

Facebook