martedì 13 novembre 2018,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Cronaca

Ξ Commenta la notizia

Terracina. Ennesimo arresto per spaccio di droga

scritto da Redazione
Terracina. Ennesimo arresto per spaccio di droga

Gli Agenti del Commissariato di Terracina Questura di Latina hanno concluso un’attività investigativa tesa al contrasto dello spaccio e della detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, traendo in arresto un 62enne di Terracina, già noto alle Forze dell’Ordine.
Il blitz scattava quando, a seguito di segnalazioni pervenute nei giorni scorsi, nelle quali veniva indicato un insolito via vai di soggetti nei pressi dell’abitazione dell’uomo, veniva predisposto un servizio di polizia con personale in abiti civili ed autovetture di copertura.
Il sospetto che quell’abitazione fosse un “market” della droga, situata nella zona delle autolinee cittadine, ove quotidianamente transitano centinaia di giovani, veniva confermato dalle risultanze della perquisizione domiciliare.
All’interno dell’immobile veniva infatti rinvenuto un quantitativo di hashish e di cocaina pari a circa 100 grammi di sostanza stupefacente, che in parte era già stato confezionato in dosi, pronto per essere ceduto. All’interno dell’abitazione veniva inoltre rinvenuto tutto l’occorrente per il confezionamento delle dosi nonché bilancini di precisione elettronici che unitamente alla droga venivano sottoposti a sequestro.
Nel corso delle operazioni, rese difficoltose per la presenza di materiale vario accatastato nell’area dell’edificio, emergeva anche una pistola ad aria compressa, priva di tappo rosso ed esatta riproduzione di quella vera, con relativo munizionamento in pallini di metallo. Sull’arma, anch’essa sottoposta a sequestro, verranno richiesti gli accertamenti del caso al fine di verificare se ne sia stata alterata la potenza e soprattutto se sia stata utilizzata di recente.
Dopo le formalità di rito, l’uomo, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato ristretto agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+