giovedì 29 Settembre 2022,

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

Terracina: disastri politici e amministrativi e… la retorica del fango buona per ogni stagione elettorale

scritto da Redazione
Terracina: disastri politici e amministrativi e… la retorica del fango buona per ogni stagione elettorale
Perchè parlare a nome di Terracina e dei terracinesi??
Terracina è pulita e i terracinesi sono, in maggioranza, persone perbene, ma l’inchiesta e l’ordinanza della Procura perseguono per reati contro la pubblica amministrazione non Terracina ed i terracinesi ma chi ha amministrato questa città (politici eletti ed amministratori comunali) che dovrà rispondere davanti alla Legge dei reati loro contestati, punto.
Quindi consiglierei di lasciare da parte la puerile retorica, oramai un “disco rotto”, della città bella e pulita..infangata dai soliti “nemici cattivoni” che non vogliono bene a Terracina e invidiosi di chi la governa.
Retorica manipolativa che da anni prova a trasformare in “oro” ciò che oro non è davvero.
La gente legge e si informa ed è stanca delle manipolazioni retoriche, vorrebbe invece concretezza, capacità ed onestà da parte di chi governa una città, non slogan e sentenze assolutorie ex ante in nome dell’immagine della città infangata.
Se volevate davvero tutelare l’immagine di questa città e le sue Istituzioni avete avuto tutto il tempo per farlo.
Europa Verde, di cui mi onoro di essere il coportavoce, è un anno e mezzo che chiede, inascoltata, le dimissioni delle persone indagate che ricoprivano ruoli istituzionali, proprio per tutelate l’immagine e le Istituzioni di questa città ed evitare tutto questo.
Voi invece avete mostrato solo irresponsabilità istituzionale in questi anni, infangando, senza vergogna, persone ed associazioni anche nell’aula consilare oltre che sui giornali e sui social, ma tentate ancora oggi, dopo tutto quello che è accaduto, di ergerVi a difensori della “sacra Terracina”.
Sacerdoti del bello e del bene della città…solo a parole.
In questo momento dovreste solo chiedere scusa a questa Città che non meritava tutto questo.
Ci vorrebbe un pò di decenza ed invece di mettere la testa sotto la sabbia ignorando inchieste e processi che coinvolgono personaggi del vostro partito (la scorsa settimana un altro rinvio a giudizio per Pasquale Maietta, fino al 2018 parlamentare di Fratelli d’Italia e personaggio stimatissimo da Giorgia Meloni), deleggittimando chi indaga e le procure dopo aver tentato maldestramente anche pressioni sulle stesse (come riportato dalla stampa sul caso Terracina), dovreste pensare seriamente a presentare una classe dirigente più degna di quella che avete sfoderato da queste parti fino ad oggi.
Gabriele Subiaco

I commenti non sono chiusi.

Facebook