venerdì 16 novembre 2018,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Politica

Ξ Commenta la notizia

Tajani: L’Italia può svolgere ruolo di equilibrio in UE

scritto da Redazione
Tajani: L’Italia può svolgere ruolo di equilibrio in UE

“Sono convinto che l’Italia in questo momento abbia uno straordinario ruolo da giocare a livello europeo per garantire la stabilita’ del continente per affrontare le tre grandi questioni che stanno a cuore ai cittadini: lotta all’immigrazione clandestina, lotta dura al terrorismo, lotta contro la disoccupazione giovanile”. Lo dice Antonio Tajani, Presidente del Parlamento europeo, ai microfoni di ‘6 su Radio 1′ commentando il risultato delle elezioni in Germania.     “L’Italia- aggiunge- e’ un grande paese che puo’ svolgere un ruolo di grande equilibrio per impedire che dalla Germania arrivino pressioni forti in senso anti mediterraneo perche’ ricordo che AfD e’ il partito piu’ anti mediterraneo che esista, nascono come partito contro il sud dell’Europa”.      “Mi auguro- continua- che un governo tedesco formato probabilmente con i liberali e con i verdi a guida Merkel continui un percorso per un’Europa equilibrata. Schulz credo abbia commesso errori probabilmente durante la campagna elettorale perche’ e’ partito con grandi speranze e il partito socialdemocratico ha ottenuto il risultato peggiore sulla storia recente e poi la socialdemocrazia paga il fatto di non aver brillato durante il governo Merkel”.     “Adesso e’ bene che ci sia un’alternativa socialista- dice ancora Tajani-, credo che tutte le democrazie abbiano bisogno di un centrodestra moderato, rassicurante, alternativo ad una sinistra laburista, socialdemocratica e su questi due pilastri si devono leggere le democrazie occidentali per dare risposte dal centro destra e dal centro sinistra agli estremisti. Il problema non sono i partiti populisti o le forze populiste ma cercare di capire perche’ i cittadini li votino, evidentemente le risposte non sono sempre state all’altezza delle richieste. Se non capiamo le tre grandi priorita’, lotta all’immigrazione clandestina, lotta dura al terrorismo, lotta contro la disoccupazione giovanile, poi non possiamo lamentarci che i populisti ottengano consensi perche’ i cittadini non vedendo soddisfatte le loro risposte”.

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+