mercoledì 22 Marzo 2023,

Politica

Ξ Commenta la notizia

Servizi di TPL extraurbano regionale. Affidamento in house providing a Cotral SpA

scritto da Redazione
Servizi di TPL extraurbano regionale. Affidamento in house providing a Cotral SpA

Il presente Documento è finalizzato alla Consultazione pubblica di cui alla Delibera dell’Autorità di Regolazione dei Trasporti n. 154/2019, i cui esiti saranno contenuti nella Relazione di Consultazione.

La L.R. n. 31/2008 e s.m.i., art. 38, comma 4, ha previsto l’istituzione a livello regionale di un distinto bacino unitario dei servizi di trasporto automobilistico extraurbano.

Con deliberazione di Giunta regionale n. 507 del 28/10/2011 la Regione Lazio ha disposto l’affidamento in concessione in house providing a Cotral S.p.A. dei servizi di trasporto pubblico locale extraurbano di propria competenza, ai sensi dell’art. 5, comma 2, del Regolamento CE n. 1370/2007 e approvato il relativo schema di contratto di servizio.

Con deliberazione di Giunta regionale n. 232 del 28/04/2022, il contratto di servizio è stato prorogato fino al 31/12/2022, ai sensi e per gli effetti dell’art. 7 par. 2, del regolamento CE n. 1370/2007.

Con propria deliberazione n. 74 del 02/03/2020 la Giunta regionale, in vista della scadenza del richiamato contratto di servizio, ha disposto l’avvio delle procedure volte all’affidamento in house providing del servizio di TPL automobilistico extraurbano regionale a Cotral S.p.A., disponendo la pubblicazione dell’avviso di preinformazione di cui all’art. 7, par. 2 del Regolamento CE n. 1370/2007. L’avviso è stato pubblicato in data 21/04/2021.

Di seguito le fasi relative alla Procedura di consultazione:

– Pubblicazione sul sito istituzionale dell’amministrazione del Documento di Consultazione;

– Acquisizione dei contributi e delle osservazioni da parte dei soggetti portatori di interessi, da trasmettere entro e non oltre il 30 giugno 2022;

– Redazione ed approvazione della Relazione di Affidamento, comprendente la descrizione delle modalità di svolgimento e degli esiti della procedura di consultazione;

– Pubblicazione sul sito istituzionale della Regione Lazio della Relazione di Affidamento e dei contributi pervenuti.

Le osservazioni devono essere trasmesse a mezzo PEC all’indirizzo infrastrutturemobilita@regione.lazio.legalmail.it. Nel caso di mancata disponibilità di un indirizzo PEC, è possibile trasmettere il testo delle osservazioni debitamente sottoscritto a mezzo posta raccomandata al seguente indirizzo: Via di Campo Romano 65, 00173 ROMA.

I commenti non sono chiusi.

Facebook