sabato 13 Luglio 2024,

Eventi

Ξ Commenta la notizia

Servizi culturali regionali – dal 15 novembre 2023 si apre il percorso di accreditamento per il 2024

scritto da Redazione
Servizi culturali regionali – dal 15 novembre 2023 si apre il percorso di accreditamento per il 2024

I termini di apertura e chiusura della presentazione delle domande per le nuove richieste di accreditamento per il 2024 dei servizi culturali, inclusi i sistemi, nelle rispettive organizzazioni bibliotecaria, museale e archivistica regionale, sono stabiliti secondo le modalità definite con determinazione del 13 novembre 2023, n. G14948.

Si precisa che resta valido l’inserimento dei servizi culturali, inclusi i sistemi, nelle rispettive organizzazioni regionali O.B.R., O.M.R. e O.A.R., vigente alla data di entrata in vigore del regolamento di modifica: non è quindi prevista la riconferma per i servizi già accreditati nel 2023.

Le istanze di accreditamento dei servizi culturali potranno essere inviate esclusivamente tramite piattaforma informatica da:
▪ Biblioteche
▪ Musei, Parchi archeologici e Musei all’aperto
▪ Case-museo
▪ Ecomusei
▪ Archivi
▪ Sistemi bibliotecari
▪ Sistemi museali territoriali intercomunali
▪ Sistemi museali urbani
▪ Sistemi museali tematici
▪ Sistemi integrati
▪ Sistemi archivistici.

Chi può presentare istanza: gli enti o aziende o soggetti titolari dei servizi culturali indicati all’art. 1, co. 2, lettere a) e b) della legge regionale 24/2019 in forma singola o associata in sistemi, ad eccezione degli istituti culturali e dei servizi culturali statali indicati al comma 2.
Quando: da mercoledì 15 novembre 2023, dalle ore 12:00 a venerdì 15 dicembre 2023, fino alle ore 16:00
Come:
–    tramite piattaforma informatica dedicata all’indirizzo web;
–    il rappresentante legale del servizio culturale o suo delegato accede con SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), TS-CNS (Tessera Sanitaria e Carta Nazionale dei Servizi) o CIE (Carta Identità Elettronica);
–    l’istanza di nuovo accreditamento ed i relativi allegati devono essere firmati digitalmente;
–    per ciascuna tipologia di accreditamento è disponibile in piattaforma un modello di istanza e la modulistica specifica da scaricare, compilare, firmare digitalmente e caricare per completare l’invio dell’istanza;
–    ulteriori informazioni sono disponibili al seguente link.

I commenti non sono chiusi.

Facebook