domenica 22 Maggio 2022,

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

Scuola: Bando da 400 mila euro per iniziative sportive e culturali

scritto da Redazione
Scuola: Bando da 400 mila euro per iniziative sportive e culturali

È stato pubblicato ieri il bando regionale da 400 mila euro per la realizzazione di iniziative sportive e culturali per gli studenti del sistema scolastico e del sistema IefP del Lazio.

Possono partecipare all’avviso pubblico presentando proposte progettuali, in forma singola, le associazioni riconosciute o non riconosciute (con esclusione dei partiti politici e sindacati), Scuole statali o Paritari o Enti del sistema educativo regionale dell’istruzione e formazione professionale. Obiettivo dei progetti sarà quello di sensibilizzare i giovani sui temi della prevenzione e del contrasto alla dispersione scolastica, della violenza e della discriminazione di qualsiasi natura.
I destinatari delle iniziative sono gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado, paritarie e statali o di istituti che gestiscono corsi triennali di istruzione e formazione professionale (IeFP) presenti all’interno del territorio regionale. I progetti dovranno essere realizzati nell’arco dell’anno scolastico 2021-2022.
Le candidature potranno essere presentate dalle ore 9 di lunedì 7 febbraio 2022 alle ore 17 di martedì 8 marzo 2022. Ciascuna candidatura potrà avere un importo massimo di 20 mila euro, in particolare per ogni singolo progetto è previsto uno stanziamento di: fino a 10 mila euro nel caso in cui ci sia l’adesione di una scuola/ente; fino a 20 mila euro nel caso in cui ci sia l’adesione di due o più scuole/enti.

“Con questo bando da 400 mila euro – spiega l’assessore al Lavoro e nuovi diritti, Formazione e Scuola della Regione Lazio, Claudio Di Berardino – vogliamo finanziare la realizzazione nel nostro territorio di progetti a carattere educativo e formativo che si basano sull’organizzazione di eventi e manifestazioni di natura sportiva come gare e tornei, e di natura sociale e culturale come concerti, rappresentazioni teatrali e dibattiti. L’obiettivo è quello di sensibilizzare le studentesse e gli studenti e rafforzare la loro consapevolezza sugli argomenti come la violenza giovanile e i comportamenti discriminatori in generale. Vogliamo accrescere il bagaglio esperienziale e culturale delle ragazze e dei ragazzi e creare maggiori occasioni di socialità, partecipazione e confronto tra gli studenti. Inoltre, come Regione ci riserviamo la possibilità di integrare le risorse stanziate con ulteriori risorse”.

“Quest’avviso pubblico – continua l’assessore – si inserisce nell’ambito della nuova programmazione Fondo Sociale Europeo Plus (FSE+), per contrastare il fenomeno della violenza giovanile e, più in generale, ogni comportamento discriminatorio in ambito sessuale, politico, religioso, sociale, etnico, attraverso l’organizzazione di eventi sul territorio regionale legati a tematiche che vedono il coinvolgimento delle scuole di ogni ordine e grado e degli enti di formazione accreditati nell’ambito dell’obbligo formativo e la partecipazione di soggetti dell’associazionismo territoriale”.

“Come Regione Lazio – conclude l’assessore – vogliamo sensibilizzare le studentesse e gli studenti e accrescere la loro consapevolezza su argomenti di quotidiana discussione anche attraverso momenti ludico-creativi, creando così occasioni di socialità e di condivisione, al di fuori dell’orario scolastico”.

Link al bando: Avviso Pubblico – Determinazione n. G01109 del 04/02/2022

I nostri portali di utilità

I commenti non sono chiusi.

Facebook