giovedì 28 Ottobre 2021,

Regione

Ξ Commenta la notizia

Sbloccati 150 MLD fondi per rilancio PMI

scritto da Redazione
Sbloccati 150 MLD fondi per rilancio PMI

Centocinquanta milioni di euro di fondi europei sbloccati dalla Regione Lazio e messi a disposizione delle Pmi per creare ripresa e sviluppo, sia investendo sulla green economy, sia promuovendo l’accesso al credito e la patrimonializzazione. Un’operazione che, a valle, può attivare fino a 700 milioni di investimenti. A presentare l’iniziativa il governatore Nicola Zingaretti con l’assessore alle Attività produttive Guido Fabiani, di fronte a una rappresentanza del mondo delle categorie del Lazio. La Regione ha infatti avviato le procedure per rendere operativo l’utilizzo dei fondi di ingegneria finanziaria del Por-Fesr 2007-2013. Questi 150 milioni, è stato spiegato, erano bloccati in parte perché non correttamente destinati, in parte perché messi su bandi che non rispondono alle esigenze di mercato. In particolare 30 milioni andranno a un fondo di patrimonializzazione delle Pmi (bando entro giugno 2013); 35 andranno invece a costituire uno strumento di provvista agevolata per capitale circolante e investimenti per contrastare la crisi di liquidità (bando a settembre); 50 milioni invece costituiranno un fondo di promozione dell’efficienza energetica e della produzione di energia verde. Il bando arriverà a giugno, e prevede un finanziamento agevolato al 75% per interventi di green economy delle Pmi. Altri 20 milioni costituiranno il ‘plafond Lazio‘, un Fondo centrale di garanzia che sarà operativo da settembre; 10 milioni costituiranno uno ‘strumento di riassicurazione’ ai Confidi per interventi su imprese escluse dal Fondo centrale. Infine, per le start-up, arriveranno cinque o 10 milioni di euro: il bando sarà pubblicato a ottobre.

Rispondi alla discussione

Facebook