domenica 20 Giugno 2021,

News

Ξ Commenta la notizia

Sanità, Simeone (FI):”Quota capitaria, approvato ordine del giorno per il riequilibrio delle risorse destinate alle asl del Lazio”

scritto da Redazione
Sanità, Simeone (FI):”Quota capitaria, approvato ordine del giorno per il riequilibrio delle risorse destinate alle asl del Lazio”

“Non posso che essere soddisfatto dell’approvazione avvenuta ieri, nel corso del consiglio regionale del Lazio, dell’ordine del giorno che ho presentato al bilancio di previsione finanziario 2021 – 2023 sull’esigenza di riequilibrio della cosiddetta quota capitaria nel sistema sanitario regionale. Con l’ordine del giorno si impegna il presidente Zingaretti a definire con criteri oggettivi, e non solamente soggettivi, la quota capitaria nella nostra regione, garantendo una ripartizione più equa delle risorse del fondo sanitario regionale fra le Asl, in modo da assicurare di conseguenza un’autentica parità di servizi e accesso alle cure per tutti i cittadini. Si tratta di una battaglia che porto avanti dal 2013 a fronte di una redistribuzione delle somme destinate alle Asl del Lazio da cui emerge un forte squilibrio anche in relazione anche a quella parte, che ammonta di solito ad 1 miliardo di euro, che viene utilizzato per andare a colmare il deficit accumulato da alcune Asl e aziende a discapito di quelle, come nel caso di Latina, che hanno i conti ordine. L’atto, inoltre, fa seguito a quanto approvato in un analogo ordine del giorno, di cui ero primo firmatario, a dicembre del 2019. Riequilibrare la quota capitaria rendendola omogenea in tutte le province significa, infatti, assicurare parità di accesso ai servizi e alle  cure di tutti i cittadini del Lazio. Il tutto anche, e soprattutto,  a seguito dell’uscita della nostra regione dalla fase di commissariamento che richiede atti concreti per aprire la tanto auspicata fase di cambiamento che passa di necessità per un riequilibrio dei servizi, l’implementazione delle prestazioni, l’incremento, in termini di qualità ed efficienza, delle cure. Garantire equità di accesso e di trattamento per tutti i pazienti, superare le carenze assistenziali che penalizzano i cittadini, questo è il nostro unico obiettivo che può essere raggiunto solo riequilibrando la quota capitaria. Equità significa che tutti i cittadini sono uguali. Zingaretti non può più sottrarsi a questo impegno e deve fornire risposte chiare e consequenziali. Vigileremo affinchè questo ordine del giorno non cada nel vuoto e affinchè tutti i cittadini del Lazio possano avere gli stessi diritti, in termini di tutela della salute e accesso alle cure. Abbiamo il dovere di dare alla sanità pontina e ai cittadini più salute, più sostegno, più futuro. L’efficacia delle parole sta nella prontezza dell’azione che Zingaretti non ha sinora dimostrato di avere. Ora vogliamo comprendere se Zingaretti mancherà anche questo appuntamento con la concretezza o deciderà, finalmente, di cambiare la sanità nel Lazio e nelle province”.

Lo dichiara in una nota il consigliere regionale di Forza Italia e presidente della commissione regionale sanità, Giuseppe Simeone

I commenti non sono chiusi.

Facebook