giovedì 22 Ottobre 2020,

Politica

Ξ Commenta la notizia

Sanità regionale, nuova Moc a Rieti

scritto da Redazione
Sanità regionale, nuova Moc a Rieti

Attivata ieri al Distretto Rieti 1 in via delle Ortensie a Rieti una nuova MOC, la Mineralometria Ossea Computerizzata. Il macchinario garantisce un’acquisizione veloce delle immagini e la conseguente determinazione dello stato delle vertebre, ma anche dei singoli arti, con la possibilità di utilizzarlo per indagini su pazienti protesizzati. Inoltre, il macchinario, è dotato di una serie di applicativi tra cui il cosiddetto ‘body composition’: vale a dire il calcolo della composizione corporea (sia settoriale che totale), massa magra e massa grassa e di un sistema di archiviazione automatica dei risultati che permetterà il confronto immediato con i precedenti. Le prenotazioni saranno possibili una volta eseguiti gli esami sospesi durante la procedura di acquisizione e installazione.

Grazie ad una donazione dell’Associazione Alcli Giorgio e Silvia, una seconda MOC sarà installata, nel mese di gennaio del prossimo anno, presso la Casa della Salute di Magliano Sabina.

“Le due apparecchiature andranno a migliorare ulteriormente l’offerta sanitaria sul territorio – spiega il Direttore Generale della Asl di Rieti Marinella D’Innocenzo – e consentiranno, attraverso una tecnologica di ultima generazione, di valutare la densità calcifica delle ossa, utilizzata per quantificare la riduzione di calcio che può determinare il rischio di fratture per la fragilità che determina la riduzione del contenuto osseo. Ringrazio l’Alcli per il gesto di grande sensibilità e attenzione nei confronti della popolazione residente, un ulteriore segno di vicinanza e collaborazione per l’Azienda e un valore sociale importante, perché riesce a valorizzare aspetti che fanno bene alla Comunità come quelli della solidarietà”.

Rispondi alla discussione

Facebook