martedì 06 Dicembre 2022,

News

Ξ Commenta la notizia

Roma. “Muratella non presenta separazione tra canile rifugio e canile sanitario”

scritto da Redazione
Roma. “Muratella non presenta separazione tra canile rifugio e canile sanitario”

“Muratella non presenta separazione tra canile rifugio e canile sanitario e ha un’unica autorizzazione sanitaria” (cit. Comune di Roma, 03.12.2021).
Con questa semplice frase, inserita nero su bianco fra le condizioni proprio del bando appena lanciato dal Comune di Roma per individuare un medico veterinario per i canili comunali di Muratella e Ponte Marconi, cadono anni di giustificazioni e scusanti.
Quante volte a fronte di decessi di cani e gatti a Muratella, o di malattie non curate e non contenute (parvovirus), si è sentito che la responsabilità non era né del Comune né del gestore privato ma era integralmente gestita dalla ASL competente (pertanto la Regione, pertanto i grillini che davano le colpe al PD)? Come se esistesse una divisione netta e inderogabile, fisica e normativa con la quale il singolo animale passava dalle mani del canile rifugio a quelle della ASL.
Oggi, superata la giunta Raggi che questa situazione aveva creato e difeso solo per biechi motivi politici a discapito degli animali, proprio gli uffici comunali rivelano che questa divisione non esiste e che pertanto eventuali responsabilità sono comuni a tutti gli attori coinvolti.
Noi del Comitato Animalista Ambientalista Roma lo diciamo da sempre.
Così come diciamo che nel canile rifugio del Comune di Roma deve essere proprio il Comune di Roma, e di conseguenza anche il suo gestore, ad assicurare la salute degli animali sia in presenza che in assenza delle cure da parte dell’ASL.
Oggi, come ieri, c’è un’unica soluzione per superare questa situazione: COMMISSARIARE MURATELLA e la gestione dei canili, predisporre un nuovo bando per la gestione integrata che tenga in massima considerazione il benessere animale, e trasformare Muratella in un moderno centro rifugio polifunzionale.

I commenti non sono chiusi.

Facebook